Latina-Lanusei, domani al Francioni match tra squadre alla ricerca d'identità

Difficile inizio degli ogliastri, lo scorso anno ad un passo dalla C. Di Napoli, squalificato, abbassa i toni: "Non è un bivio. Prepariamoci anche a non essere belli"

Vigilia

Latina – Lanusei, match tra squadre balbettanti. Pensarlo alla vigilia del campionato sarebbe stato un azzardo, ma, se insieme hanno preso 14 reti in tre partite, qualche problema ce l’hanno da risolvere.

Ci proveranno domani per primi i pontini, che dalla loro hanno il fattore campo pur non avendolo mai sfruttato contro gli “ogliastri”. Precedenti di 2-2 e 1-1 al Francioni. I sardi sono lontanissimi dalla squadra tosta che ha cullato il sogno della Serie C, sperperata nelle ultime giornate fino allo spareggio perso con l’Avellino. Intorno alle 17 una delle due potrebbe stare meglio dell’altra.

Conferenza

Di Napoli si è presentato con qualche minuto di anticipo in sala stampa, dove ha esordito ritornando sulle dichiarazioni post Cassino e alcune critiche ricevute in settimana: “Se dico che siamo forti, non significa vincere il campionato, ma che sappiamo giocare al calcio. Ora a questo va aggiunto il carattere, sui stiamo lavorando come squadra, insieme alle fasi di non possesso palla. Poi posso anche essere deriso, ma so quello che sto dicendo”.

I classici sassolini dalla scarpa. Il tempo di toglierseli, perché è già tempo di primi bilanci e di fare punti pesanti: “Non è un bivio. Caricare eccessivamente di significati la partita non ci fa bene. Sappiamo di un Lanusei che, nonostante i risultati negativi ha buoni concetti di gioco trasmessi dall’allenatore (il confermato Gardini). Per cui mi aspetto un avversario aggressivo, che cercherà di giocare. Al contrario, ci sarà da fare la partita sporca. Se siamo bravi a capirlo – conclude Di Napoli – vuole dire che siamo maturati”.

Squalifica

Lello Di Napoli vedrà la partita dalla tribuna perché espulso a Cassino al rientro negli spogliatoi, durante l’intervallo. Si confronterà con il suo vice Alessandro Tatomir, cercando di fare molta attenzione “In fase difensiva. Mi preoccupa più questo che la distanza attuale dalla classifica (cinque punti)”.

Biglietti 

I biglietti in vendita riguarderanno la gradinata (tutti i settori), la curva nord (tifoseria di casa), la laterale A coperta (tifoseria di casa) e la laterale B coperta (tifoseria ospiti). Restano ancora chiuse la tribuna centrale coperta e la vip ad eccezione della tribuna stampa, riservata ai giornalisti.

Questi i prezzi dei biglietti:

BIGLIETTI INTERI

CURVA € 8,00 - GRADINATA € 12,00 - TRIBUNA LATERALE A € 18,00

BIGLIETTI RIDOTTI (DONNE, OVER 65 E RAGAZZI DAI 14 AI 17 ANNI)

CURVA € 5,00 - GRADINATA € 8,00 - TRIBUNA LATERALE A € 12,00

BIGLIETTI TIFOSERIA OSPITI

TRIBUNA LATERALE B PREZZO UNICO SENZA RIDUZIONE € 10,00

GRATUITA’:

BAMBINI DA 0 A 13 ANNI NATI PRIMA DEL 11/02/2004 DIRETTAMENTE ALL’INGRESSO SENZA BIGLIETTO E MUNITI DI DOCUMENTO DI INDENTITA’

DISABILI CON INVALIDITA’ SUPERIORE AL 85% ACCOMPAGNATI DA UN ADULTO PAGANTE

Il botteghino del Francioni resterà aperto anche domani dalle ore 10,00 fino alla fine del primo tempo. I biglietti possono essere anche acquistati online https://www.ciaotickets.com/biglietti/latina-calcio-1932-lanusei oppure in un uno dei punti vendita di ciaotickets della provincia di Latina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Concorso per lavorare in Senato: come candidarsi

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Maxi frode con auto di lusso, l'operazione tocca Latina: un arresto a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento