Calcio, “bombe” dal mercato: ecco Germinale e Schetter

Il Latina si appresta ad affrontare la seconda parte di stagione con qualche arma offensiva in più. L'obiettivo è confermarsi e rimanere ai piani altissimi della classifica

Domenico Germinale con la maglia del Como (foto la provinciadicomo.it)

Serie B sì, serie B no. Un bel dubbio che attanaglia i tifosi pontini, speranzosi di potere vedere i propri colori in una serie nobile almeno una volta nella vita … Manca ancora un bel po’ ai verdetti finali del campionato e il Latina e sicuramente in lizza per qualcosa di grosso. Quanto fatto fino a adesso dal gruppo di Pecchia merita un bel 9 in pagella, al di là di ogni aspettativa. Primi (o quasi) in classifica con 27 punti, con 8 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte, il Latina ha davvero sorpreso tutti col suo gioco palla a terra tutto mente. Intanto una cosa si è capita: Pecchia è allenatore vero. La breve parentesi alla guida del Gubbio lo scorso anno rimane, per l’appunto, una parentesi. Il mister di Lenola sta dimostrando di che pasta è fatto, col suo stile sobrio, sempre posato e piantato su una filosofia (quella del “viviamo alla giornata”) che sta portando i suoi frutti. Il suo maggior pregio è sicuramente quello di aver plasmato un gruppo che si sta muovendo all’unisono. Una squadra forte in ogni reparto, dove solo l’attacco fa storia a se. La squadra è stata infatti brava, fino a adesso, a sopperire all’assenza di una vera punta pesante, mandando in gol tanti giocatori diversi. E a gennaio anche questo problema potrebbe trovare una soluzione. La dirigenza di Piazzale Prampolini sta vagliando diverse opportunità; prime fra tutte quelle di portare nel capoluogo pontino una punta centrale e un esterno d’attacco. C’è volontà di arrivare in fondo a questo girone B di Prima divisione.

INTANTO SCHETTER …  - Il primo colpo del Latina per questo mercato di riparazione si chiama Antonio Schetter, trentenne, esterno sinistro napoletano proveniente dalle fila della Nocerina. Una freccia in più nell’arco di Fabio Pecchia, con la quale sopperirà all’imminente partenza dell’attaccante Adriano Montalto, mai entrato nelle simpatie del mister e lasciato ai margini del gruppo. Con uno Schetter in più ci sarà maggior possibilità di turn over per i centrocampisti (vedi Gerbo, chiamato più volte agli straordinari in una zona del campo non propriamente sua come la fascia sinistra) e gol importanti per la causa nerazzurra visto che il calciatore ha sempre lasciato il segno nelle diverse piazze in cui ha militato. Il giocatore è in attesa di iniziare gli allenamenti agli ordini di Pecchia. La squadra intanto ha ripreso la preparazione in vista del Pisa proprio ieri, e continuerà anche oggi, mentre riprenderà con continuità a partire dal 2 gennaio.

POI GERMINALE – I nerazzurri hanno davvero bisogno di una prima punta centrale in grado di arrivare almeno in doppia cifra. Non che Jefferson non possa fare al caso suo, ma c’è bisogno di certezze.  E allora la panchina nerazzurra a gennaio è in procinto di allungarsi; in avanti è calda la pista Domenico Germinale, attaccante classe ’87 scuola Inter. La punta è al momento in forza al Benevento, e ha avuto diverse offerte d’ingaggio da Barletta, Salernitana e appunto Latina. Niente ufficiale a riguardo, ma la pista che porta al capoluogo pontino pare la più accreditata. Uno che in carriera, in effetti, non è mai andato in doppia cifra, ma che in proporzione alle partite giocate (mai una stagione con minutaggio completo) ha sempre dato un apporto concreto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

Torna su
LatinaToday è in caricamento