Calcio, Lega pro girone B: la situazione dopo la 10^ giornata

Il Latina si affossa nel fango di Prato, ma anche il Frosinone deve dire "stop" dopo 7 risultati utili consecutivi. Salgono Pisa e Viareggio in attesa di Carrarese-Gubbio

Il Latina incappa nel brutto stop di Prato, una sconfitta che non preclude niente dal punto di vista della classifica, ma che deve sicuramente far riflettere. In settimana ci sarà da capire cosa non ha funzionato oggi, per evitare in futuro i vistosi cali di tensione che hanno colpito la squadra soprattutto nel secondo tempo. Il Prato ha colpito a ripetizione senza rischiare la minima reazione da parte dei pontini. Un brutto segnale sul quale il tecnico di Lenola Fabio Pecchia è chiamato a far luce.

COSÌ OGGI IN LEGA PRO – L’altro incontro che interessava più da vicino il Latina quest’oggi era senza dubbio Frosinone-Pisa. Al “Matusa” i canarini hanno dovuto soccombere sotto i colpi dei pisani che si sono imposti con il punteggio di 2-1. Si tratta della prima sconfitta stagionale per il Frosinone, oggi particolarmente sofferente dei neo primatisti di classifica (Zappino, portiere gialloblu, si è rivelato protagonista sventando diverse occasioni pericolose per la sua porta). Per quanto riguarda i piani alti della classifica, c’è da registrare la vittoria di misura del Viareggio per 1-0 sull’Andria (gol di De Vena). Con questa vittoria i toscani si portano a ridosso delle prime con 16 punti. L’Avellino (a 16) era stato sconfitto 1-0 dalla Nocerina nell’anticipo del venerdì. Bene il Benevento, prossimo avversario del Latina al “Francioni”, che nel derby con la Paganese si impone per 2-0 e sale a 13 punti in classifica. Barletta e Catanzaro vincono entrambe in trasferta, smuovono la classifica e ottengono ossigeno vitale per la loro posizione deficitaria. Domani è in programma il consueto posticipo del lunedì che vede di fronte Carrarese e Gubbio. Gli umbri, vincendo, potrebbero raggiungere la vetta in solitaria a 20 punti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

Torna su
LatinaToday è in caricamento