Calcio Lega Pro, Latina contro il Portogruaro in palio tre punti sonanti

Tre punti per rimettersi in corsa e uscire dalle sabbie mobili della zona playout. L'undici di mister Ghirotto domani al Francioni affronta il Portogruaro terzo in classifica

Marco Ghirotto, tecnico del Latina

I PUNTI FORTI DEL “GRUARO” - Il Latina è chiamato ad un’ardua prova domani pomeriggio, quando alle 14:30 inizieranno le ostilità con il Portogruaro Summaga. La compagine allenata da mister Rastelli, di cui i più sicuramente ricorderanno le annate da giocatore passate a Piacenza (ruolo seconda punta), vive un momento di forma strepitoso, anche se viene dalla sconfitta in Coppa Italia con la Spal (2-0, ndr). Ma in campionato i lagunari marciano a spron battuto e dalla loro possono contare su un organico con giovani di sicuro talento, come il bomber Corazza (classe ’91 e 5 gol per lui nel corso di questo campionato) in corsa per ricevere il premio Laudano, istituito dalla Lega per premiare i più meritevoli giovani della Lega pro. Mister Rastelli, oltre a poter contare sul buono stato fisico dei suoi ragazzi, ha diversi jolly nel mazziere; a cominciare dal portiere Bavena, classe ’90, che dopo aver compiuto parate determinanti contro Cremonese e Triestina, si è rivelato risolutivo anche a La Spezia parando un calcio di rigoree salvando la porta in altre occasioni. Il portiere ha ammesso di essersi subito trovato bene con il preparatore dei portieri Dei e di essere orgoglioso di essere passato da terzo a titolare, in un anno di permanenza a Portogruaro.

GHIROTTO, UN SOLO DUBBIO - Dopo la salutare vittoria in Coppa Italia con l’Avellino per 3 a 0, la truppa di Ghiotto e carica al punto giusto per affrontare l’impegno casalingo. Ma psicologia a parte, l’infermeria rimane sempre “zeppa”, con l’impossibilità di utilizzare elementi che farebbero comodo alla causa pontina; uno su tutti l’attaccante Babù, arrivato a furor di popolo ma ancora poco utilizzato a causa di un problema alla caviglia ancora da risolvere.  Gli altri infortunati sono i soliti Mariniello, Ricciardi, Toninelli, e Merlin. A questi si aggiungono Zampaglione e Berardi, che è ancora squalificato. Il mister è consapevole dell’importanza che avrebbe una vittoria domani, come tutto l’ambiente del resto. Nella sua testa la formazione è fatta al 99%, un solo dubbio riguardo l’undici titolare aleggia nella sua testa e lo scioglierà domani poco prima del match.
 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

Torna su
LatinaToday è in caricamento