Latina, col Benevento per i 3 punti. Pecchia senza indugi: “Faremo bene”

Domani al "Francioni" (ore 14.30) si gioca l'undicesima d'andata. Il Latina va a caccia di conferme dopo una settimana passata a meditare sulla sconfitta di Prato

 

 

 

Il livello della concentrazione è alto in casa Latina per l’ormai imminente impegno di campionato con ”le streghe” beneventane. Al Francioni domani arriva una blasonata, una formazione indiziata di raggiungere qualcosa di grosso a fine campionato, ma che per il momento deve accontentarsi di 13 punti in classifica (6 in meno dei nerazzurri). Il Latina ha concluso oggi la rifinitura rigorosamente a porte chiuse: tutti disponibili per Pecchia tranne Jefferson e Giacomini. Sull’altra sponda mister Ugolotti recupera alcuni pezzi; Davì sarà regolarmente in mediana a far coppia con il croato Ivan Rajcic. Dirigerà l'incontro Giuseppe Cifelli di Campobasso, coadiuvato dagli assistenti Fabrizio Tozzi di Ostia Lido e Antonio Pignone di Empoli.

 

 

CHI IN CAMPO – Dopo la debacle di Prato c’è curiosità su quale formazione Pecchia manderà in campo: chi e se ci sarà qualche bocciato. Non sono previsti comunque sconvolgimenti. Pecchia si è assunto tutte le responsabilità per la sonora sconfitta e ha predicato calma e serenità per riprendere al più presto la retta via. Non sembrano in discussione le tre punte in attacco, Barraco, “Kola” e Tortolano, come pure Burrai, Cejas e Gerbo a centrocampo. In difesa Bruscagin è arruolabile. Si prospetta un ballottaggio fra lui e Agius.

LE PAROLE DI PECCHIA – È un mister Pecchia completamente rinsavito dopo la batosta del 4-0, conscio dei mezzi della sua squadra. Domani si vedrà se lo stop di Prato è stato solo un episodio, come sembrerebbe. Pecchia rassicura: “Stiamo bene e la partita con il Benevento servirà a dirci davvero di che pasta siamo fatti. Se sapremo reagire come penso, faremo una grande partita. Ma attenzione ai nostri avversari che si sono preparati al meglio dopo una settimana di ritiro. Dovremo essere bravi a mettere la gara subito dalla nostra parte”.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Banda dei furti seriali, l'accusa chiede condanne per oltre 57 anni di carcere

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Ordinano condizionatori e pagano solo l'acconto: la merce era in un deposito in provincia di Latina

  • Cambio medico ed esenzioni ticket: ora si farà in Comune

Torna su
LatinaToday è in caricamento