Calcio, Lega Pro, il Latina affronta il Piacenza al “talismano” Francioni

Si ritorna in casa contro il Piacenza dove Ghirotto ha sempre vinto. Tortori è indisponibile, ma ritornano Maggiolini e Giannusa. Intanto il Feralpisalò rosicchia un punticino

Anderson Rodney de Oliveira, noto come Babù, atteso alla definitiva consacrazione

Il Latina riprende la corsa salvezza in Lega Pro contro il Piacenza, quando domani pomeriggio (ore 14:30) scoccherà la quindicesima giornata del girone di andata. Dopo la debcale di Trapani, al Francioni sono attesi i lupi di Romagna gravati da un’”ingarbugliata” situazione societaria. Il Latina è all’osso con le risapute assenze degli squalificati Farina, Tortolano, e Berardi; anche Tortori è out. Ghirotto dalla sua può contare su un fattore Francioni, fino ad oggi sempre amico, e sul tifo di una curva nord mai doma.

L’ANTICIPO DEL VENERDÌ – Intanto ieri sera è andato in scena l’anticipo serale Feralpi-Carrarese. Il Feralpi è un diretto concorrente per la salvezza da cui il Latina dovrà guardarsi perché nonostante il solco di 4 punti in classifica che distanzia le due squadre, i bresciani sono completamente risorti dalle ceneri, e ieri ne hanno dato prova, rimontando uno svantaggio iniziale di due gol. Doppio vantaggio della Carrarese che nel primo tempo andava a segno con Corrent, e raddoppiava nella ripresa con Giuseppe Giovinco (fratello d’arte). Poi ci ha pensato il classe ’91 Defendi a pianificare la rimonta, con due marcature personali. Il Feralpisalò rimane comunque ultimo in classifica a 11 punti.

BABÙ TITOLARE? - I nerazzurri con Ghirotto in panchina non hanno mai steccato davanti al proprio pubblico; si è avuto la meglio di Andria, Portogruaro e SudTirol, mentre in Coppa Italia è toccato all’Avellino capitolare. Il tecnico nerazzurro dovrà rinunciare agli squalificati Farina, Berardi e Tortolano, oltre agli infortunati Mariniello, Tortori, Zampaglione e Toscano, ma rispetto alla gara persa in Sicilia torneranno a disposizione Giannusa e Maggiolini (che dovrebbero essere in campo). Viste le importanti assenze difensive è ipotizzabile un ritorno di Agius di fianco a Cafiero, che seppur convocato non versa in condizioni fisiche ottimali. Sicuri del posto Jefferson, Matute (cerniera in mezzo al campo), ma anche Fossati dovrebbe essere dell'undici inziale. Ci sono chance di vedere in campo Merito, che in Sicilia non ha lesinato in fatto di vigore fisico, e soprattutto Babù, tornato a calcare il campo di gioco proprio contro il Trapani dopo una lunga assenza. Lui il maggiore indiziato per una maglia da titolare. Si sono arruolati alla prima squadra anche gli elementi della berretti Celli, Spilabotte e Violante, oltre al difensore Stufa, già convocato più volte in questa stagione.

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

Torna su
LatinaToday è in caricamento