“Campestre Oasi di Ninfa”: il 18 maggio torna la corsa in ricordo di Emiliano Di Girolamo

Nuova tappa Oro del Grande Slam Uisp. In palio anche il premio speciale intitolato al giovane scomparso in un incidente

Non si ferma mai l’Uisp di Latina che è pronta per la prossima e affascinante Tappa Oro del 29esimo Grande Slam: sabato 18 maggio alle 17 scatterà infatti lo start per la 18esima edizione della “Campestre Oasi di Ninfa – Sesto Memorial Emiliano Di Girolamo”. 

Nella suggestiva cornice del “Giardino più bello del mondo” in località Doganella andrà in scena una corsa sulla distanza di 8 chilometri e mezzo, organizzata in collaborazione con la Fondazione Caetani e con il patrocinio della Regione, dei Comuni di Cisterna e Sermoneta. 

Atleti provenienti da tutta Italia attraverseranno un percorso all’interno della riserva naturale del Wwf, in un’area denominata Ninfa 2, nella quale sono stati realizzati un impianto boschivo e un sistema di aree umide studiato per agevolare la nidificazione dell’avifauna. La priorità dell’Uisp, affiancato dagli sponsor istituzionali Icar Renault, Mapei e Sport85, resta dunque la promozione dello sport come veicolo di promozione del territorio e di sensibilizzazione verso il rispetto per l’ambiente. 

Anche quest’anno è stato stabilito un numero chiuso di 400 partecipanti per preservare gli equilibri della riserva naturale. Per le iscrizioni consultare il sito www.uisplatina.it  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel ricordo di Emiliano

Per il sesto anno l’Uisp ricorderà Emiliano Di Girolamo, un giovane e brillante dirigente scomparso prematuramente in seguito ad un incidente. A lui è dedicato il premio speciale da assegnare al primo arrivato del 1983, anno di nascita di Emiliano. La scorsa edizione se lo aggiudicò Davide Mangiapelo della “Frangar non Flectar”, in precedenza lo vinse l’amico fraterno Francesco Noviello. Anche in questa occasione il comitato di Latina vivrà con grande commozione la giornata: “E’ sempre forte il sentimento che ci lega a questo ragazzo straordinario, nostro dirigente e giudice di gara. Da volontario era sempre presente alle nostre manifestazioni offrendosi per i lavori più faticosi e lasciando sempre il segno con la sua pacatezza, il rispetto per tutti e il suo solido argomentare. Anche in questa edizione sarà un onore accogliere nella cerimonia di premiazione la sua famiglia e chi gli ha voluto bene”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

Torna su
LatinaToday è in caricamento