Canottaggio, Romano Battisti a Rio 2016: iniziano le Olimpiadi dell’atleta pontino

Il 30enne atleta di Priverno oggi, sabato 6 agosto, nel primo giorno dei Giochi Olimpici 2016 sarà in acqua con Francesco Fossi per il doppio senior. Lunedì esordio per l'altro pontino a Rio, Simone Venier

Romano Battisti e Francesco Fossi

Dopo la cerimonia di inaugurazione, quando in Italia era notte fonda, sono ufficialmente iniziate le Olimpiadi 2016 di Rio de Janeiro. E sarà subito un debutto pontino nel primo giorno di gara. 

Oggi, sabato 6 agosto, infatti prenderanno il via le regate olimpiche del canottaggio sul bacino del campo di regata ricavato all'interno del Lagoa Rodrigo de Freitas. Tre le specialità maschili in programma: l due senza ed il doppio senior ed il quattro senza pesi leggeri. 

E tra i primi a scendere in acqua, Romano Battisti, atleta 30enne di Priverno che gareggerà insieme al compagno Francesco Fossi - secondi nel mondiale 2014 e terzi nel 2013 - nella specialità del doppio senior. 

E’ la seconda Olimpiade per l’atleta pontino che a Londra 2012 ha conquistato la medaglia d’argento nel due di coppia con l’altro pontino Alessio Sartori. 

La gara in programma alle 11.30 locali, quando in Italia saranno le 16.30. 

Esordio lunedì 8 agosto per l’altro pontino alle Olimpiadi con la Nazionale del canottaggio, Simone Venier in gara nell’otto maschile. Scenderà in acqua alle 10.50, ora locale, quando in Italia saranno le 15.50.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

Torna su
LatinaToday è in caricamento