Fallimento Latina calcio, zero offerte: deserta la prima asta in tribunale

Nessuna offerta è pervenuta entro le 12 di ieri mattina. Il secondo esperimento si terrà dopodomani quando la base d'asta sarà inferiore al milione di euro

Si è conclusa con un nulla di fatto la prima asta in Tribunale fissata dai curatori fallimentari, per l’acquisto del titolo sportivo del Latina calcio. Alle ore 12 di ieri mattina era stato fissato il termine ultimo per presentare un’offerta nel primo dei cinque esperimenti d’asta fissati nel mese di aprile. Com’era ipotizzabile, nessun’offerta è stata presentata. Qualcosa si muoverà quando la base d’asta, ieri fissata a 1 milione e 280mila euro, si abbasserà, a partire da dopodomani.

Rapporti con la criminalità: Latina deferito 

Martedì 18, giovedì 20 e giovedì 27 aprile gli altri tre esperimenti programmati, con base d’asta che si abbasserà progressivamente, fino a 270mila euro. Resta un punto interrogativo sugli imprenditori interessati all’acquisto. A oggi l’unico interesse è quello manifestato dall’ex presidente Benedetto Mancini. Mentre resta in piedi la cordata di imprenditori pontini che farebbe capo a un’azienda romana operante nel ramo sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Ordinano condizionatori e pagano solo l'acconto: la merce era in un deposito in provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento