È tempo di derby. Con il Frosinone il Latina cerca il riscatto

Seconda trasferta impegnativa per i pontini dopo quella infausta di Verona. Al ‘Matusa’ subito derby con i ciociari, che partono con i favori del pronostico

Due stagioni fa fu un trionfo per gli avversari. Il 4-1 al Francioni, bissato dall’1-0 al Matusa, certificarono la netta superiorità del Frosinone, in una stagione trionfale conclusasi con la prima storica promozione in Serie A. Per il Latina invece fu la stagione delle illusioni e delle delusioni, iniziata con Beretta, passando per il fallimentare ritorno di Breda e chiusa con Iuliano in panchina, e la salvezza conquistata all’ultimo turno. A due stagioni di distanza, Latina e Frosinone si riaffrontano con obiettivi e squadre ben diverse. I ciociari sono i favoriti avendo una squadra che ha mantenuto l’impianto della scorsa stagione, pur avendo un altro capitano al timone, Pasquale Marino. Il Latina è ancora un cantiere aperto, soggetto a un robusto rinnovamento, con un allenatore che ancora deve conoscere a fondo le dinamiche della serie cadetta. Sulla carta il confronto appare impari, ma nel calcio nulla è scontato, specie nei derby. Lo ha detto lo stesso Vivarini: “I derby sono partite a sé, nella logica di crescita di una squadra è giusto pensare a tutto. Può succedere di tutto, da parte nostra siamo pronti per la squadra è attenta e attiva”. L’auspicio per i tifosi nerazzurri è di vedere nuovi progressi rispetto a quelli timidamente evidenziatisi nella gara con lo Spezia. Magari con una maggiore incisività offensiva, mantenendo salda la tenuta del pacchetto arretrato.

QUI FROSINONE – Marino deve far fronte alle assenze di Brighenti e Russo. Al centro della difesa agiranno Pryyma e Ariaudo, con Matteo Ciofani e Mazzotta sulle corsie. A centrocampo rientra Gori, che agirà da play con Sammarco e Soddimo ai lati. Confermato il tridente offensivo con Dionisi e Paganini a far da supporto a Daniel Ciofani.

QUI LATINA – Vivarini recupera anche Di Matteo, e può contare su un’altra alternativa sulle fasce. Tuttavia la formazione non dovrebbe discostarsi molto da quella proposta con lo Spezia. L’unica novità potrebbe essere rappresentata da Boakye in avanti al posto di Paponi.

Probabili formazioni

FROSINONE (4-3-3) Bardi; M. Ciofani, Pryyma, Ariaudo, Mazzotta; Sammarco, Gori, Soddimo; Paganini, D. Ciofani, Dionisi. All. Marino

LATINA (3-5-2) Pinsoglio; Brosco, Dellafiore, Garcia Tena; Gilberto, D’Urso, De Vitis, Mariga, Scaglia; Boakye, Acosty. All. Vivarini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento