Latina, a Cassino senza i tifosi per rischio incidenti

Gara considerata a rischio vista la rivalità tra i supporter e i precedenti. Di Napoli al Salveti dopo una settimana ideale di lavoro

Senza sostegno

Se domenica scorsa è mancato il supporto dei tifosi organizzati come forma di contestazione nei confronti di squadra e società, adesso senza distizione i supporter pontini dovranno restare a casa. Ma stavolta non è una decisione propria, ma dell' Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive che ha indicato alti profilo di rischio per la gara Cassino - Latina. Indicazioni recepite dalla Prefeffura di Frosinone, che ha girato il divieto alla società Latina Calcio 1932. 

I precedenti

Storicamente non è mai corso buon sangue tra le tifoserie di Latina e Cassino, ma la frizione è aumentata alla luce di due brutti epidosi avvenuti rispettivamente il 10 dicembre 2017 e il 20 gennaio 2018. Il primo si è verificato all'aeroporto di Olbia, dove le tifoserie si sono incontrate in occasione di altrettate trasferte sarde. Insulti e botte in pochi attimi, feriti due tifosi del Cassino. Il 20 gennaio, poco più di un un  mese dopo, in occasione dell'anticipo al sabato di Latina - Cassino, si registano scontri prima della gara. Cinque tifosi del Latina vengono daspati. 

Buona settimana

Facendo un passo indietro Lello Di Napoli si è presentato alla stampa mercoledì con quattro gol alla Torres. Un viatico confortante per l'allenatore campano, che dopo 18 anni ha ritrovato la città e molti amici. Dalla serie D da vice di Attardi alla Serie D da primo allenatore. Per chi come lui nelle ultime stagioni ha visto solo campionati di Serie C, scendere di categoria vuol dire credere in un progetto, in un obiettivo. Archivati i fasti di domenica scorsa, la realtà attuale è il Cassino, che come il Latina non sta brillando, tutt'altro. Di Napoli ha potuto lavorare tutta la settimana, l'ideale per un tecnico. L'orientamento è quello di cambiare poco o nulla rispetto rispetto al suo esordio. Ancora out Tiscione. Lo scorso anno al Salveti terminò 3-2 per i padroni di casa. Latina sempre sotto, a segno con Rabbeni e Iadaresta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fermato un tir sulla Pontina: trasportava 28mila litri di gasolio di contrabbando

  • Cronaca

    Traffico di droga, arrestato Giancarlo Massidda: tra i 100 latitanti più pericolosi

  • Cronaca

    Rogo al Tmb Salario, il sindaco di Aprilia: "Non paghiamo inefficienze della Capitale"

  • Cronaca

    Rio Martino, la Provincia chiede di usare le somme non spese per la messa in sicurezza

I più letti della settimana

  • Incidente tra Smart e tir sulla Pontina: morte cerebrale per il 20enne alla guida dell'auto

  • Perde il controllo dell'auto e finisce fuori strada: muore Alessandro Amati

  • Scoperto a rubare in casa prende a calci e pugni il proprietario, bloccato dai residenti

  • Ancora un incidente sulla Pontina: cinque veicoli coinvolti, tre i feriti

  • Investito in via Epitaffio da un'auto pirata: scattano le ricerche

  • Compra un Gratta e Vinci e si porta a casa 500mila euro: la fortuna bacia Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento