Latina-Crotone, le pagelle: Sforzini subito decisivo. Farelli, parata fondamentale

L'attaccante ultimo arrivo nel calciomercato, realizza il gol che vale i tre punti. Decisivo anche l'estremo difensore, con la respinta sul tap in di Ciano. Rossi distratto, Paolucci in ritardo

I giocatori festeggiano il gol di Sforzini

Buona la prima. Il Latina batte il Crotone, in una sfida poco entusiasmante, ma molto equilibrata. Dopo un primo tempo giocato a ritmi blandi, i nerazzurri alzano la pressione nella ripresa, quando sfiorano in un paio di occasioni la rete del vantaggio. La svolta, nel segmento finale della ripresa, quando Ciano (appena entrato) coglie una traversa, qualche minuto prima del gol di Sforzini – entrato da poco anche lui – che bagna il suo esordio con un gol da tre punti.

Latina: Farelli 7 Bruscagin 6 Dellafiore 6,5 Esposito 6,5; Angelo 6 Crimi 6 Bruno 6,5 Sbaffo 6 Rossi 5,5 (42' st Milani s.v.) Pettinari 6,5 (47' st Ricciardi s.v.) Paolucci 5,5 (21' st Sforzini 7). A disposizione: Spilabotte, Cottafava, Petagna, Doudou, Almici, Barone. Allenatore Canzi 6,5

Farelli 7 – Una parata vera e propria, ma che vale i tre punti. Un attimo prima, lo aveva graziato la traversa

Bruscagin 6 – Qualche affanno nel primo tempo quando deve contrastare il vivace De Giorgio. Cresce nella ripresa

Dellafiore 6,5 – Gestisce diligentemente il reparto. In una mischia, nella prima frazione, per poco non realizza un gol

Esposito 6,5 – Fa valere il fisico contro Ricci, anestetizzato con relativa facilità

Angelo 6 – Timido, quasi impacciato per lunghi tratti dell’incontro. Quando il Latina decide di alzare il baricentro, lo si vede imperversare di più sulla corsia

Crimi 6 – Gara di sostanza la sua. Copre bene il campo, affacciandosi di tanto in tanto sulla trequarti avversaria

Bruno 6,5 – Non ha i piedi di Viviani, ma ha l’intelligenza tattica per governare la mediana agevolmente.

Sbaffo 6 – Il suo voto sarebbe più alto se non sciupasse due ghiotte occasioni in apertura di ripresa. E’ il più vivace nel terzetto di centrocampo, colui che dispone di piedi più sapienti e che appoggia con costanza l’azione offensiva. Si rifarà

Rossi 5,5 – Bene quando spinge, un po’ meno quando c’è da difendere. Una sua dormita avvia una pericolosa ripartenza. Poi si ripete quando Ciano lo anticipa due volte, e prima la traversa, poi Farelli rimediano

Pettinari 6,5 – La sua velocità mette a disagio i centrali del Crotone. Dovrebbe cercare maggiormente il dialogo con il compagno di reparto. Nella rare occasioni in cui lo fa, i pericoli per la retroguardia avversaria aumentano

Paolucci 5,5 – Gioca qualche metro più avanti rispetto a Pettinari, alla ricerca di spazi per far breccia nella difesa avversaria. Dialoga poco con Pettinari, e col passare del tempo si muove anche meno. Gli serve tempo per raggiungere la brillantezza fisica

Sforzini 7 – Il primo vero pallone giocabile, lo manda alle spalle del portiere. Non sarà al top, ma così già va bene

Canzi 6,5 – Esordio vincente per il vice di Beretta. La squadra palesa ancora dei problemi, dovuti anche alle assenze. Difficile pretendere che la squadra sia già al top alla prima

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Cimitero di auto rubate in un terreno: scompare il materiale sequestrato

  • Guida Michelin 2020: c'è l’Acqua Pazza di Ponza tra i ristoranti “stellati” del Paese

  • Spaccio a piazza Moro, Girondino condannato a tre anni e mezzo di carcere

  • Tabacco riscaldato e sigarette elettroniche riducono dell'80% i livelli di monossido di carbonio: lo studio italiano

  • Incendio ed esplosione in un capannone a Sabotino: intervengono i vigili del fuoco

Torna su
LatinaToday è in caricamento