Latina, più forte dell'ansia. Nel finale la doppietta che stende il Budoni (2-0)

Squadra balbettante per buona parte della gara, risolta da un errore della difesa sarda che ha spianato la strada al capitano dei pontini. Nel recupero soddisfazione per l'under

Pragmatico 3-5-2

Due gol dettati dal cuore più che dalla ragione permettono nel finale al Latina di battere il Budoni, risparmiandosi un'altra pioggia di critiche pronta ad abbattersi sulla testa dei giocatori di Parlato, che per badare alla sostanza dopo tanti esperimenti, ha optato per un 3-5-2 per nulla bello, ma almeno più sicuro.

Il complesso del Francioni in realtà esiste ancora nelle paure dal dischetto, che Casimirri ha calciato laddove Donini si è tuffato, nei contropiedi avversari, che il trio Spano-Villa -Varela avrebbe potuto sfruttare meglio.

Nella logica del calcio prevale però il risultato. Niente altro.

Ecco perché dopo un minuto l'occasione di Ranellucci sulla punizione di Casimirri è sembrato un oscuro presagio, così come quella di Manes al 7 sempre da palla inattiva. Il Budoni si vede sul contatto Manes/Varela per il quale i sardi hanno chiesto il penalty all'8' per l'entrata scomposta del difensore.

Sardi che al 13' sull'asse Varela-Spano pungono Guddo, ma il peccato sta nella conclusione. Dall'altra parte tutto il Latina a cercare la testa di Iadaresta, che al 18' può solo accarezza il cross di Quagliata e sul proseguo viene sorpreso dal buco del difensore.

Budoni sempre insidioso nelle ripartenze. Spano al 26' apre per Varela, il portoghese piazza il destro estremamente debole per far soffrire il portiere pontino, che con maggiore preoccupazione segue le vicende di Raimo al 37', riceve da Varela a sinistra, sterzata e destro alto.

Tunnel

Nell'intervallo Parlato irrobustisce l'attacco con Masini e Casimirri diventa il trequartista di un 3-4-1-2. Tra i pali Bortolameotti in campo al posto di Guddo infortunato. L'ansia divora il Latina, come le scorribande di Varela, show in area e diagonale deviato in angolo da Bortolameotti.

Corner di Quagliata al 3', stacca Iadaresta, Donini è prodigioso. Al 13' esordio per Begliuti al posto di Barberini.

Permane lo stato di malessere nei padroni di casa, che nemmeno il calcio di rigore al quarto d'ora riesce a curare. Serie di rimpalli, Dionisi prova da fuori, incontrando il braccio di Pantano. Per il direttore di gara è rigore, che Casimirri spreca consegnando il pallone a Donini.

Il malcontento cresce al Francioni e la contestazione rischia di fare ulteriori danni. Al 20' Varela completamente solo spara sulla traversa il tocco di Raimo su punizione. E sempre da palla inattiva al 36' il Budoni costruisce l'opportunità più ghiotta, che Malesa fallisce girando appena oltre la traversa con mista Curva Nord.

Provvidenza

La buona sorte al 41' passa per l'errore di Varrucciu, Iadaresta si fionda sulla palla vagante e insacca alle spalle di Donini, urla e corsa da finale di Champions. Il Budoni accusa il colpo e per poco al 46' Donini non combina la frittata su retropassaggio di Malesa.

Nel penultimo dei 6 minuti di recupero Masini conquista un buon pallone sulla tre quarti, annienta due avversari con una magia e regala a Fontana la gioia del primo gol in serie D. Abbraccio corale a fine gara, che sa tanto di liberatorio

Tabellino

Latina - Budoni 2-0

Latina (3-5-2): Guddo (1'st Bortolameotti); Tinti, Manes (25'st Atiagli), Ranellucci; Dionisi, Galasso (1'st Masini), Maiorano, Barberini (13'st Begliuti), Quagliata (27'st Fontana); Casimirri, Iadaresta. A disp. Panzavolta, Alario, S. De Martino, Costa. All. Parlato

Budoni (4-3-3): Donini; Musu (40'st Sariang), Varrucciu, Pantano, Raimo (44'st Pusceddu); Malesa, Murgia, Scanu; Varela, Scanu, Spano. A disp.

Trini, Santoro, Vispo, Rodriguez, Illiano, Saiu, Tamponi. All. Cerbone

Arbitro: Russo di Torre Annunziata

Assistenti: Barbara di Trapani e Pizzoni di Frattamaggiore

Marcatori: 41'st Iadaresta, 50'st Fontana

Note: Al 15'st Donini para un rigore a Casimirri. Ammoniti Casimirri, Dionisi, Tinti. Angoli 8-2. Recupero 0'pt, 6'st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formia, Lidl apre un supermercato a Santa Croce: 14 nuovi posti di lavoro

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Truffe, ecco come raggiravano gli anziani: la telefonata tra una vittima e l'indagato

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Vincenzo Rosato perde la vita in un incidente a Pomezia, cordoglio per la morte del medico

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento