Pallavolo: argento per Rossini e Sottile con l’Italia alle Olimpiadi. In finale vince il Brasile

La nazionale azzurra sconfitta in tre set dai padroni di casa. I ragazzi di Blengini finiscono in lacrime ma con un importante secondo posto. Ora non resta che aspettare il ritorno di Sottile e Rossini a Latina con la medaglia al collo

(fonte foto pagina Facebook Top Volley - Latina)

Sfuma il sogno di Daniele Sottile, Salvatore Rossini e della Nazionale azzurra di pallavolo di vincere la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio 2016. 

L’Italia esce sconfitta dalla finale superata in tre set dal Brasile (25-22, 28-26 e 26 a 24 i tre parziali), ma conquista comunque un’importante medaglia d’argento arrivata al culmine di una straordinario torneo olimpico. 

I ragazzi di mister Blengini erano chiamati ad una vera e propria impresa oggi per salire sul gradino più alto del podio: una bolgia il Maracanazinho in tinta verdeoro gremito in ogni ordine di posto mentre in campo il Brasile ha giocato la partita della vita e poco ha concesso agli azzurri che finiscono in lacrime.  

Forte sicuramente la delusione ma rimane comunque la soddisfazione di un secondo posto conquistato dall'Italia della pallavolo con cuore e orgoglio. 

Ora non resta che aspettare il ritorno a Latina e Formia, con la medaglia d'argento al collo, del palleggiatore della Top Volley, Daniele Sottile, e del libero pontino ora in forza al Modena, Salvatore Rossini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Cosa fare a Carnevale? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Estorsione a una donna, Costantino ‘Patatone’ Di Silvio condannato a due anni di carcere

Torna su
LatinaToday è in caricamento