Pallavolo - Vigilia della gara contro Vibo: parlano Gitto, Rossi e Quintana

Conferenza stampa dei tre centrali pontini prima della gara di domenica in casa contro Vibo Valentia, importante per la Top Volley per conquistare un posto in Coppa Italia

Alla vigilia di una partita delicata per la Top Volley i tre centrali pontini Andrea Rossi, Carmelo Gitto e Danger Quintana questa mattina hanno incontrato la stampa. 

Domenica, infatti, nell’ultima gara del girone di andata Latina sarà in campo in casa contro Vibo Valentia per giocarsi uno degli ultimi posti tra le dodici che accederanno alla Coppa Italia. 

Carmelo Gitto: “Vibo verrà domenica agguerrita per lottare su tutti i palloni e renderci la vinta impossibile. Dobbiamo fare la nostra gara senza pensare a loro. Stiamo seguendo le nuove direttive del tecnico e stiamo migliorando. I problemi ci sono ma li stiamo migliorando. A Milano siamo stati bravi a limitare gli errori e a rimanere in partita. Siamo partiti male e questo ha influito sulle nostre certezze. Quando arrivano delle sconfitte di fila tutto diventa più complicato. In alto vedo un campionato che se lo giocheranno quattro squadre, con Verona e Piacenza che potrebbero rientrare”.

Andrea Rossi: “Se partiamo dall’ultima gara ho visto una squadra in crescita nonostante l’assenza di Fei. Siamo riusciti a non far sentire la sua mancanza. Da squadra operaria ci siamo imposti come gruppo. Credo che Vibo non siamo molto distante da noi, dobbiamo approfittare del fattore campo. Non è semplice quando all’interno della squadra non ci sono delle certezze assolute. Quando la situazione si complica siamo molto nervosi. Non riusciamo a chiudere partite con un punteggio netto. Siamo ancora a metà stagione e possiamo ancora migliorare. Sarebbe un gran risultato centrare l’accesso alla Coppa e potrebbe essere un buon inizio per il girone di ritorno... un bel riscatto. Ishikawa sono sicuro che ci darà una grossa mano”.

Danger Quintana: “E il primo anno che esco da Cuba, ho avuto un avvio difficile ma piano piano le cose vanno meglio e mi sto ambientando in questo difficile torneo. Ho voglia di giocare e dare un apporto maggiore alla squadra, ma credo che devo crescere molto, devo recuperare i due anni di inattività con il lavoro in palestra. Perugia è la squadra che più mi ha impressionato sul suo gioco e sui suoi giocatori. Secondo me il miglior giocato che c’è in Italia è Fox Fei”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ANTICIPATA A SABATO AL GARA A VERONA - Sarà anticipata a sabato 10 dicembre alle 19.30 la 14ma giornata della Superlega UnipolSai in casa della Calzedonia Verona

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

Torna su
LatinaToday è in caricamento