Coppa Lazio: la Volley Terracina batte la Futura nel derby e guarda alla semifinale

Seconda giornata del girone B di pallavolo femminile serie C; la prossima gara contro la Margutta Ciovitavecchia: alla squadra pontina basterà vincere un set per conquistare le semifinali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

COPPA LAZIO DI PALLAVOLO FEMMINILE - SERIE C – GIRONE B

2° GIORNATA - PARTITA DEL 26/02/2019 VOLLEY TERRACINA – LAZIO TV FUTURA TERRACINA = 3 - 0 (26-24; 25-16; 25-15) 
VOLLEY TERRACINA: Pizzuti 8, Carrisi 13, Furlanetto 8, Mancini 10, Sciscione 1, Mariani 10, Polverino 3, Pisacane (L1). n.e. D’Angelo, Scorsini, Pina, Massa, De Bellis (L2). 1° all. Pesce, 2° all. Rigoni. 
FUTURA: Ascenzi 2, Bagnara 3, Del Bono 4, Droghei 15, Minutilli 9, Parisella 1, Pisa, Tigli 3, Stefanelli (L1). n.e. Corsetti, D’Andrea, Di Stefano, Di Biase (L2). 1° all. Milazzo, 2°all. Troccoli. Arbitri: San Marco. Terracina: Bv 5, Bs 5, M 11 Futura: Bv 8, Bs 8, M 4 Durata set: ’26, ’21, ‘21.

La Volley Terracina vince il secondo derby consecutivo a distanza di pochissimi giorni: dopo il Sabaudia di sabato scorso, è toccato alla Futura Terracina nella giornata di martedì, con lo stesso identico risultato netto, 3-0, nella gara valevole questa volta per la 2° giornata del girone B della Coppa Lazio.

Ad esclusione del primo set dove c’è stato molto più equilibrio, con l’esito dello stesso in bilico fino alle ultime battute, per il resto il match ha visto le biancocelesti comandare il gioco e il punteggio in assoluta tranquillità, senza che la vittoria fosse in qualche maniera mai messa in discussione. Scese in campo con qualche assenza da entrambe le parti, la Volley ha espresso un gioco più concreto e di qualità, dominando a muro dove la Carrisi l’ha fatta da padrona incontrastata, ben 5 i suoi punti in questo fondamentale e per la seconda partita consecutiva risulta essere la top scorer tra le biancocelesti. In un PalaCarucci gremito, l’avvio era in perfetta parità, con l’alternarsi in testa nel punteggio tra le due squadre, 9-10 Futura poi ribaltamento e 15-13 Volley e avviandosi verso le giocate finali del set con la squadra di coach Pesce in vantaggio per 20-16. Milazzo richiamava le sue ragazze in panchina per un timeout e al rientro queste piazzavano un parziale di 2-7 che ribaltava nuovamente la situazione, 22-23, ma la Volley era brava a rimanere calma e lucida e vincere ai vantaggi il parziale sul 26-24. Negli altri due set giocati, come detto in apertura, esito senza storia, avvio forte Volley nel secondo, 5-0, che diventano poco più avanti prima 10-3 e poi 15-7 consentendo a coach Pesce di inserire anche la giovanissima Polverino nel sestetto, senza che l’esito cambiasse di molto le sorti del set stesso, con le biancocelesti avanti verso il finale per 20-14, chiuso poi in pochi minuti sul 25-16. Stesso copione nel terzo parziale, un po' di equilibrio nei primi scambi con il tabellone che segna 7-5 Volley, poi l’allungo decisivo a metà set sul 15-11, quando la Futura sembra mollare e fare fatica a rimanere attaccata alle avversarie. Gli scambi finali la Volley li gestisce al meglio, arriva con un vantaggio di tranquillità prima sul 20-12 e poi va a chiudere 25-15 con l’ultimo punto al centra della Furlanetto.

Ora con questa vittoria, la Volley Terracina si porta al comando del girone e affronterà in trasferta nell’ultima gara la Margutta Civitavecchia, dove basterà portare a casa almeno un set per accedere alle semifinali.

A fine gara il commento del presidente della Volley Terracina, Iannarilli: “Brave le ragazze in una gara che, al di là della posta in palio, è sempre un derby cittadino e riveste un certo fascino e prestigio, con emozioni soggettive. Sono soddisfatto quindi per la vittoria e guardando la partita, facendo ovviamente le mie considerazioni, mi sono reso conto, che nei due sestetti scesi in campo, ben undici dodicesimi, a parte le nostre, sono ragazze che hanno militato, a lungo o per meno tempo, nella nostra società.” Silvio Bagnara Ufficio Stampa Volley Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento