Pallavolo, domani Latina-Trento per un “ritorno di fuoco”

Domani sarà "il giorno" per antonomasia in casa Andreoli. Tutto pronto al Palaolimpia per Latina-Trento. Diretta tv su raisport1 a partire dalle 16.30

 

 

Non sarà un’impresa facile, ma di certo la truppa di Prandi ci proverà a scompigliare i piani della quotatissima Trento, lanciata verso l’ennesima finale scudetto. Anche perché i trentini, in terra laziale, hanno sempre incontrato le difficoltà maggiori contro i pontini, vera e propria bestia nera durante la stagione: 3 a 1 subito tra le mura del “Palabianchini” (Andreoli unica squadra a non lasciare punti ai pluridecorati campioni d’Italia). Il dato è consolante. L’unico fattore che cambierà saranno proprio le mura amiche; domani si giocherà nel capoluogo ciociaro, la casa degli “odiati” cugini di sempre.

 

FALIVENE: “SARÀ COME INTER-BARCA” – Il presidente Falivene non sta più nella pelle. Sa che qualsiasi cosa verrà sarà guadagnata e che la sua Andreoli non ha niente da perdere: “Siamo lì per giocarcela fino all’ultima palla – ha dichiarato - fino a che il verdetto non sarà definitivo. La speranza è quella di trovare un palazzetto pieno: dovendo dare tutto, l’apporto del pubblico è fondamentale”. E per dare un’idea sull’entità delle forze in campo, Falivene si è poi sbilanciato con accostamenti illustri e calcistici risalenti a qualche anno fa: “È come disse Mourinho alla vigilia della partita dell’anno contro il Barca … Per noi un sogno, per l’oro un ossessione!”.

 

SOTTILE: “IO CONFIDO NEL TIFO” – Capitan Sottile ha pochi dubbi sulla concentrazione dello spogliatoio per la partita di domani, e si appella al tifo, che dovrà essere il settimo uomo in campo per Latina: “Prima di tutto speriamo che venga tanta gente a vederci. Sarebbe uno stimolo in più per fare meglio. Noi cercheremo di fare la partita perfetta per portare Trento alla bella. Abbiamo giocato tutta la gara di andata alla pari, a parte l’inizio del secondo set che ci ha tagliato un po’ le gambe, e siamo consapevoli che possiamo giocarcela! Siamo carichi e crediamo in questo risultato. Giochiamo in casa nostra, anche se non al “Palabianchini”, ma sarà ugualmente un vantaggio perché il tifo sarà dalla nostra parte”.

 

LA SPERANZA? È L’ULTIMA A MORIRE! – Facendo un sunto dell’andamento della gara d’andata non si può essere insoddisfatti dell’operato dei pontini in campo. Trento ha chiuso con un netto 3-0 è vero, ma chi ha avuto modo di vedere la partita non può non convenire che l’Andreoli ha messo in difficoltà l’Itas, senza se e senza ma. Nel primo set i pontini non sono riusciti a chiudere tre palle break, hanno giocato la seconda parte del secondo e una buona parte del terzo alla pari con gli avversari. Tutto lascerebbe pensare ad un pronostico incerto e invece i bookmaker hanno pochi dubbi: quotata a 1.18 la vittoria di Trento,  e 4 volte la posta la vittoria di Latina. Sono solo suggestioni, ciò che conta è che a crederci siano i giocatori dell’Andreoli, Prandi e i tifo (che si spera accorra numeroso). Domani continuerà  la prevendita dei biglietti a Frosinone, con un container posto davanti l’impianto, aperto dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 15.00 fino ad inizio gara, per chi non arriverà dalla città pontina. Ad ogni modo in caso di vittoria Latina, bella sarà. E si ritornerebbe a Trento, mercoledì sera alle 20.30.

 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Straordinaria scoperta a Priverno: scheletri e sepolture di epoca medievale

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chiururgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento