Andreoli, solo un punto con Ravenna nella giornata del lutto

Nella 25^ di campionato, e penultima prima della fine della stagione, l'Andreoli perde al tie-break. Conservata l'ottava posizione in questo giorno di lutto

 

Partita dalle tante emozioni quella che si è disputata oggi pomeriggio al “Palabianchini”. La società pontina piange il suo storico direttore generale, Roberto Rondoni, ma il dolore si fa ancora più grande alla notizia della morte di Vigor Bovoloenta (il gigante ex della pallavolo azzurra che ha militato per tanti anni con la formazione ravennate, ndr). Con la vittoria di oggi la Cmc conquista la terza vittoria stagionale, dimostrando di aver onorato il campionato fino alla fine. I pontini mantengono comunque l’ottava posizione ad una giornata dal termine della "regular season".

 

PRIMO SET – Il primo set si apre in equilibrio: con Corvetta gli ospiti mettono “il muso” avanti, ma poi Rivera rimette il risultato in parità con un contrattacco e poi con l’ace dell’8-7. Dopo il primo tempo tecnico si ritorna in campo ed è sempre Rivera ad andare a segno con un ace; Brunner e Mengozzi rispondono per Ravenna, costringendo Prandi al tempo tecnico. Cester va a segno con un ace e Latina è avanti 12-11; ma Ravenna si rifà avanti con Corvetta, Mengozzi e Roberts (punteggio sul 13-16). Prandi prova ad inserire la diagonale Guemart-Troy, ma la reazione è sterile. Sirri fissa il punteggio sul 17-22 con un ace. Il set si chiude sul 19-25 per gli ospiti con ounto finale di Moro.

 

SECONDO SET -  Il secondo set si apre coll’opposto polacco Jarosz in evidenza. È lui a portare Latina in vantaggio, prima sul 2-0, e poi sul 6-3. Gitto si fa valere a muro e Latina continua a macinare punti; Ravenna riaccorcia con Sirri, poi Rivera contrattacca. Si va sul 13-9 e Babini chiama tempo. Si torna in campo e Jarosz trova subito il contrattacco vincente; Rivera dà il suo contributo in termini di punti a servizio e Latina può “respirare” sull’15-9. Cester (su ace) e Gitto vanno ancora a punto, costringendo Babini a chiamare tempo. L’Andreoli può incrementare il vantaggio con Gitto e Diachkov, ma la reazione di Ravenna non arriva ed è la resa del set: Jarosz mette a segno il punto del 23-14), Cester chiude il set sul 25-16. 

TERZO SET – L’inizio di terzo set si fa più complicato per l’Andreoli: Jarosz apre le ostilità con un muro e poi contrattacca, ma due ace di Roberts e Sirri capovolgono la situazione (4-6 Per Ravenna). Prandi inserisce il greco Pantaleon, ma l’australiano Roberts continua a macinare punti (e si va sul 9-14). Moro mette a segno un ace e Prandi ferma il gioco. Si riprende e Moro va subito a segno con un ace; l’Andreoli prova una minima reazione (Prandi inserisce Guemart) ma l’inerzia del set non cambia. Ravenna si aggiudica agevolmente il terzo parziale con Moro, che fissa il punteggio sul 17-25.

QUARTO SET – Anche il quarto set inizia sul filo dell’equilibrio. Gitto è in campo per Latina, ma a muro va a segno Mengozzi per Ravenna. Con due errori (di Sirri e Roberts), l’Andreoli ritrova il vantaggio sul 5-3. Babini chiama tempo. Jarosz va poi a segno in contrattacco (per il 6-3) e bissa con il punto dell’8-4. Ravenna è in difficoltà: Jarosz e Gitto incrementano il vantaggio. Prandi inserisce Fragkos, e Babini risponde inserendo Leonardi; si va sul 19-15 e Ravenna chiede tempo. Babini butta nella mischia Verhanneman e Plesko e trova con Corvetta il punto del 22-18. Jarosz va a segno con un ace per il punto del 24-18. Il set si chiude con un errore al servizio di V Verhanneman sul 25-19.  

TIE-BREAK – È tie-break e Ravenna scappa subito via grazie a Roberts, autore del punto del 2-0. Si va sul 5-2 sempre con l’australiano che infila anche l’ace del 6-2. Latina tenta la reazione con Rivera e Diackov e “accorcia” fino al 5-8. Le due formazioni mantengono inalterato il cambio palla fio al 10-13; Diachkov arriva fino al 12-13, ma dopo il time out chiamato da Babini, gli ospiti riescono a congelare la partita sul 12-15 finale.

 

SERIE A SUSTENIUM, 25^ GIORNATA | ANDREOLI LATINA-CMC RAVENNA 2-3

 

 

ANDREOLI LATINA-CMC RAVENNA 2-3  (19-25, 25-16, 17-25, 25-19, 12-15)

Andreoli Latina: Rivera 19, Cester 10, Jarosz 19, Diachkov 17, Gitto 10, Sottile 1; De Pandis (L), Fragkos, Troy 1, Pantaleon, Guemart. N.e Galabinov, Tailli (L). All. Prandi

 

CMC Ravenna: Sirri 10, Brunner 6, Moro 20, Roberts 18, Mengozzi 10, Corvetta 3; Tabanelli (L), Leonardi, Plesko 1, Verhanneman. N.e: Gruzska, Bendandi, Gallostri (L). All.: Babini

 

Arbitri: Piersanti, Ravallese

 

Note: spettatori 543, incasso 3435

 

Durata set: 23‘, 25‘, 22‘, 28‘, 19‘. Tot. 1h57’

 

Andreoli Latina: Battute vincenti 10, battute sbagliate 20, muri 13, errori 29, attacco 55% 

Ravenna: bv 13, bs 15, m 6, e 21, a 49%

 

MVP Moro

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Tragico incidente a Terracina, auto contro un camion: muore una donna

Torna su
LatinaToday è in caricamento