Pallavolo, cade l’Andreoli: il Latina non può nulla contro Macerata

Sconfitta per 3 a 1 dalla capolista Lube Banca Marche, ora unica imbattuta in campionato. I pontini rianimano la partita vincendo il terzo parziale ma poi si inchinano nel quarto set

Primo stop per l’Andreoli Latina che torna dalla trasferta di Macerata a mani vuote: la Lube Banca Marche si aggiudica il big match della quinta giornata di campionato e per i pontini arriva la prima sconfitta in stagione dopo un filotto di 6 vittorie consecutive tra campionato e coppa.

Superata da Vibo Valentia e agganciata da Piacenza l’Andreoli scende anche in calssifica piazzandosi al terzo posto con Macerata che rimane saldamente in testa, unica squadra ancora imbattuta in camionato.

Una gara giocata a senso unico nei primi due set dai marchigiani che grazie alla battuta e soprattutto al muro mettono in difficoltà i pontini.

Prandi ruota la formazione nel terzo parziale e gli equilibri cambiano tanto che l’Andreoli riesce a strappare il set, il secondo che perde in campionato Macerata. Al termine i marchigiani si aggiudicano la gara per 3-1 (25-15, 25-16, 23-25, 25-18).

PRIMO SET - Silvano Prandi schiera Sottile in regia e Jarosz opposto, Gitto e Verhees centrali, Rauwerdink e Fragkos schiacciatori e Rossini libero. Alberto Giuliani, non potendo contare su Savani che nell’allenamento di rifinitura mattutino ha riportato un forte trauma discorsivo alla caviglia sinistra, risponde con Travica al palleggio e Starovic opposto, Podrascanin e Stankovic al centro, Zaytsev e Parodi schiacciatori, Henno libero. Tre break in apertura, due a muro, per Macerata, 5-1 e Prandi chiama tempo. Si riprende con un altro muro Stankovic (6-1), contrattacco di Rauwerdink (7-3). Seconda linea di Jarosz (9-6), errore di Jarosz (11-6), ancora un errore del Polacco e Starovic (14-7) e i pontini chiamano tempo. Muro di Gitto (15-10) per il 16-10 del secondo set tecnico. Sul 17-11 dentro Troy, ace di Gitto (17-13), ace di Zaytsev e muro di Podrascanin (20-13), errore di Fragkos (22-14), doppio muro di Stankovic e il set si chiude 25-15. 

SECONDO SET - Secondo parziale con sestetti confermati, contrattacco Zaytsev (2-0), primo tempo di Gitto (2-2), fallo dei pontini (4-2), ace di Rauwerdink errore di Zaytsev (4-5), contrattacco di Starovic (6-5), ancora il bosniaco per l’8-6 del primo tempo tecnico. Errore di Jarosz (9-6), contrattacco di Starovic, 10-6 e Prandi ferma il gioco. Ace di Podrascanin (11-6), errore di Jarosz (13-7) doppio cambio Latina con Guemart e Troy in campo. Ace di Parodi (15-8), break pontino (15-10), per il 16-10 del secondo tempo tecnico. Dentro Patriarca sul 18-13, contrattacco di Parodi, 20-13 e timeout Latina. Ace di Podrascanin (21-13), errore di Parodi (21-15), muro di Stankovic (23-15) dentro Noda, il set si chiude con un errore al servizio di Patriarca sul 25-16.

TERZO SET - Troy che rimane in campo e Prandi ruota la formazione; contrattacco di Parodi (2-0), contrattacco di Troy (2-2), ace dello statunitense ed errore di Zaytsev (3-5), contrattacco dell’italo-russo (5-5) per il 7-8 del primo tempo tecnico. Contrattacco di Rauwerdink (7-9), Parodi di prima intenzione e in contrattacco (16-15). Dentro Patriarca per Gitto, ace di Troy (18-19) e Giuliani chiama per la prima volta tempo. Si torna in campo con un errore di Starovic (18-20), errore di Troy (21-21), poi l’americano contrattacca il 22-24 e la Lube chiede tempo, sul 23-24 è Prandi a fermare il gioco. Si torna in campo con il cambio palla di Rauwerdink per il 23-25 conclusivo.

QUARTO SET – In campo i sestetti che hanno chiuso il set precedente; contrattacco di Starovic (3-1), ace Zaytsev (7-4). Errore di Fragkos e Stankovic (11-6), timeout Latina. Contrattacchi Troy e Verhees (11-9), muro e contrattacco di Podrascanin (15-10) e Prandi ferma il gioco. Si riprende con un ace di Stankovic (16-10). Patriarca di prima intenzione e Troy (16-13), contrattacco di Starovic (19-14) dentro Noda, sul 20-16 timeout Giuliani. Muro di Stankovic (22-16), errore di Noda per il 25-18 conclusivo.

LUBE BANCA MARCHE MACERATA-ANDREOLI LATINA 3-1 (25-15, 25-16, 23-25, 25-18)

Lube Banca Marche Macerata:  Travica 2, Parodi 14, Stankovic 14, Starovic 18, Zaytsev 13, Podrascanin 10; Henno (L), Lampariello. N.e: Pajenik, Monopoli, Randazzo, Tartaglione. All. Giuliani

Andreoli Latina: Fragkos 7, Verhees 5, Sottile, Rauwerdink 13, Gitto 5, Jarosz 4; Rossini (L), Noda, Troy 13, Guemart, Patriarca 3. Ne: Cisolla. All. S.Prandi

Arbitri: Braico, Pol

Spettatori 2280 per un incasso di 11.600 euro

Durata set: 22‘, 25‘, 30‘, 28’. Tot. 1h’45

Macerata: Battute vincenti 7, battute sbagliate 17, muri 10, errori 25, attacco 51% 

Andreoli Latina: bv 4, bs 15, m 3, e 24, a 41%

MVP Stankovic
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento