Pallavolo, Latina si prepara alla sfida contro Monza. I numeri dopo la 18esima giornata

Reduce dalla maratona contro Modena terminata al quinto set e con un importante punto in più in classifica, Latina pensa già alla sfida del 15 gennaio con la Gi Group Monza. Intanto uno sguardo alle statistiche del campionato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Ancora non si spegne l’eco della maratona di Modena dove la Top Volley ha tenuto testa cinque set ai Campioni d’Italia ed è riuscito a portare a Latina un punto che già si pensa alla sfida di domenica alle 18 (diretta www.sportube.it) con la Gi Group Monza.

La classifica è completamente spaccata in tre tronconi. In testa Civitanova con 47 punti, seguito da Trento 44, Perugia 43, Modena 40 e Verona 34. Latina ne ha già affrontate quattro nelle prime cinque giornate, manca solo Perugia. Poi un terzetto guidato appunto da Monza 28, seguito da Piacenza 27 e Vibo 24. Ravenna è in testa al gruppo che ambisce ad entrare nei playoff scudetto con 19, a un punto Molfetta (18), quindi Latina a 15 che ha alle spalle Padova (14), Milano (13), Sora 12 (12). Saranno determinanti gli scontri diretti a decidere le sorti di questi tre tronconi.

Diamo uno sguardo alle statistiche. Giulio Sabbi (Molfetta) è al comando come miglior marcatore del campionato con 384 punti, seguito da Fernando Hernandez (Piacenza) a quota 380, Maurice Torres (Ravenna) con 337 e Tsvetan Sokolov con 328; sale al nono posto, miglio marcatore della giornata, Alessandro Fei con 256. Fernando Hernandez rimane al comando negli ace con 40, seguito da Ivan Zaytsev (Perugia) 37 e Luca Vettori (Modena) 36; Fei 17. A muro svetta la coppia composta da Tsvetan Sokolov (Civitanova) e Marko Podrascanin (Perugia) a quota 46, seguita da Fabio Ricci (Ravenna) a 45; sale al quinto posto Andrea Rossi a 38 che lascia al settimo posto Carmelo Gitto a 36.

Per quanto riguarda le statistiche di squadra in attacco rimane al comando Civitanova con il 57,3% di palle positive, seguita da Trento 53.3% e Perugia 52.3%; undicesima Latina con il 46,4%. Negli ace al comando Modena con una media set di 2.14 (150 con 338 errori), seguita da Civitanova con 1.79 (118 con 318 errori) e Perugia a 1.74 (120 ace contro 294 errori), 14ma Latina con 0.97 (69 con 240 errori). Verona scavalca Perugia nei muri con una media di 2.62 (165) contro 2.57 (177) degli umbri, terza Ravenna 2.46 (177), quinto posto Latina con 2.31 (164). I pontini sono la seconda squadra che ha commesso meno errori con una media a set di 5.42, dietro a Vibo 5.19 e davanti a Sora 5.62.

Torna su
LatinaToday è in caricamento