Pallavolo, la Top Volley Cisterna in piena lotta salvezza ospita Padova

Partita delicata per i pontini reduci dall’importante successo nel derby con Sora

(foto Paola Libralato)

Torna in campo dopo l’importante vittoria nel derby con Sora la Top Volley Cisterna che domenica 16 febbraio per la terzultima gara casalinga della stagione ospita al palazzetto di via delle Province il Kioene Padova dell’ex schiacciatore giapponese Yuki Ishikawa. 

Per la Top Volley Cisterna, in piena corsa salvezza, sarà un’occasione importante per provare a dare continuità dopo la vittoria di domenica scorsa che ha riportato entusiasmo. Il divario in classifica tra le due squadre però è notevole visto che Cisterna è undicesima con 12 punti al pari di Vibo, mentre Padova è sesta con 25 punti e arriva dal tie-break (2-3) imposto al Trento (25-19, 20-25, 18-25, 30-28, 18-20) e nel turno precedente aveva schiantato il Verona in trasferta in tre set (21-25, 23-25, 20-25). 

Oltre agli aspetti tecnici sarà cruciale anche il supporto del pubblico che non è mai mancato finora a cui si aggiungeranno moltissimi giovani tifosi che si stanno avvicinando grazie ai progetti nelle scuole messi in campo dal Club pontino. “Mi aspetto una partita tosta e sappiamo che dobbiamo fare ancora di più quello che abbiamo fatto nell'ultima partita per mantenere il livello, questo dovrà essere il nostro obiettivo principale - chiarisce Ezequiel Palacios, schiacciatore argentino della Top Volley Cisterna - Padova è una grande squadra, sta giocando a un livello molto alto però noi con la vittoria con Sora abbiamo preso un po' di fiducia perché eravamo in una situazione complicata dove i risultati non arrivavano. Siamo tutti molto motivati e crediamo che potremo dire la nostra nella rincorsa salvezza”.

I 27 confronti tra pontini e patavini sono quasi in equilibrio, con il team laziale vittorioso 14 volte e sconfitto in 13 occasioni. L’opposto francese Jean Patry, il "bombardier" della Top Volley è al terzo posto assoluto nella classifica dei migliori realizzatori del campionato con 336 punti totali e al secondo in quella degli attacchi vincenti (293). Padova in squadra vanta due giocatori nella graduatoria dei migliori realizzatori al servizio: Ishikawa è sesto con 27 aces ed Hernandez è undicesimo con 24 battute vincenti, mentre tra i pontini Szwarc è sesto al pari del giapponese con 27 aces, Patry è 25esimo (18 aces) e Karlitzek 28esimo con 17 punti diretti, in crescita Van Garderen con 13 servizi vincenti. “Le prossime due sfide, quella con Cisterna e Vibo Valentia, saranno un crocevia importante per il nostro campionato, affronteremo squadre che hanno bisogno di punti per allontanarsi dalla zona retrocessione e per lo più giocheranno in casa - aggiunge Andrea Zappaterra, secondo allenatore Kioene Padova - La Top Volley è una squadra che sa battere molto bene e possiede uno degli opposti più interessanti della Superlega. La Kioene credo stia attraversando uno dei momenti di forma migliori della stagione, sia sotto il profilo tecnico che fisico. Dovremo partire da qui per imporre il nostro gioco e cercare quei punti che ci permettano di rimanere in corsa per i play off”.

La biglietteria

I biglietti della partita con Padova sono in vendita online su www.top-volley.it/tickets. Ecco i prezzi al botteghino del palazzetto dello sport di Cisterna aperto solo il giorno della partita dalle 10 alle 12.00 e dalle 15.30 a inizio gara. Settore Gold numerato (dietro le panchine): intero 15 euro, ridotto 10 euro (8-16 anni non compiuti), under 8: ingresso omaggio senza posto garantito. Settore Silver non numerato (tutto il resto del palazzetto): intero: 10 euro, ridotto: 5 euro (8-16 anni non compiuti), under 8: ingresso omaggio senza posto garantito. Ai biglietti acquistati on-line e presso le ricevitorie, si aggiunge il diritto di prevendita. On-line sono in vendita solo i biglietti interi, i ridotti si possono acquistare solo al botteghino del palazzetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus: 12 casi in più in provincia, 13 i morti. Ma i guariti salgono a 21

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento