Pallavolo, la Top Volley combatte ma alla fine cede alla Lube: al PalaBianchini finisce 1-3

Latina si aggiudica il primo parziale ma poi è costretta ad inchinarsi alla forza di Civitanova che torna dalla trasferta pontina con tre punti. Mister Nacci: "Rispetto a Verona e Ravenna si è visto il lavoro in palestra"

Combatte la Top Volley ma alla fine cede alla forza della Lube Civitanova a cui sono servite due ore di gioco per avere la meglio su Latina. Si è concluso al quarto set con la vittoria dei marchigiani il big match del PalaBianchini valido per l terza giornata della Superlega UnipolSai.

A bocca asciutta alla fine i pontini mentre Lube torna a casa con i tre punti. Latina si è aggiudicata il primo set e ha giocato alla pari gli altri tre, ma alla fine determinanti si sono rivelati i servizi di Juantorena al quarto set che hanno girato il parziale portato alla Lube il prezioso bottino.

LA PARTITA

Gianlorenzo Blengini schiera Christenson al palleggio e Sokolov opposto, Stankovic e Candellaro centrali, Juantorena e Kaliberda schiacciatori, Pesaresi libero. Vincenzo Nacci risponde con Sottile in regia e Fei opposto, Quintana e Rossi al centro, Maruotti e Penchev di banda, Fanuli libero.
PRIMO SET - Ace di Penchev (4-3), muro di Juantorena e ace di Kaliberda (5-7), muro di Maruotti (7-7), muro di Sokolov, 10-12 e Nacci chiama timeout. Muri di Fei e di Rossi, 16-15 e Blengini ferma il gioco. Ace di Christenson (16-17), contrattacco di Fei (18-17), errore di Kaliberda 20-18 con la Lube che chiede tempo. Ace e contrattacco di Fei (22-18), dentro Cebulj, muro di stankovic (22-20), dentro Klinkenberg, errore di Cebulj per il 25-22.
SECONDO SET - Sestetti confermati nel secondo set, contrattacco di Sokolov (0-1), errore di Maruotti (5-7), ace di Juantorena, 6-9. Muro di Fei (8-9), ace di Sokolov (9-11), ace di Christenson, 12-16 e i pontini fermano il gioco. Muro di Rossi (14-16), dentro Gitto, il video check non chiarisce. Latina protesta e viene sanzionata con un cartellino rosso (15-19), Contrattacco di Fei (17-19), ace di Sokolov (17-21), dentro Klinkenberg, sul 21-24 Blengini chiede timeout e si riprende con il 21-25 di Civitanova.
TERZO SET - Terzo set con Cebulj e Gitto in campo, muro di Candellaro (2-4), errore di Sokolov e ace di Penchev (5-4), muro di Sokolov (5-6), contrattacco di Sokolov (6-8), ace di Cebulj e contrattacco di Sokolov (7-11), Nacci ferma il gioco. Contrattacco di Juantorena (7-12), muro di Gitto (10-13), dentro Klinkenberg, contrattacco di Fei e ace di Gitto, 15-16 e Blengini chiede timeout. Si riprende con un contrattacco di Fei (16-16), contrattacco di Juantorena (18-20), fallo Latina (20-23) e Stankovic chiude 22-25.
QUARTO SET - Quarto set con Cebulj e Gitto confermati, errore di Sokolov e Gitto di prima intenzione, 5-2 e la Lube chiede tempo. Muro di Rossi (7-3), Christensen di prima intenzione (7-5), contrattacco di Fei (9-5), dentro Kaliberda, primo tempo di Candellaro e doppio ace di Juantorena, 10-10 e Nacci ferma il gioco. Contrattacco di Kaliberda e muro di Candellaro (10-12), contrattacco di Sokolov 12-15 e i pontini chiedono tempo. Penchev di prima intenzione (17-18), muro di Kaliberda e tre ace di Juantorena (17-23), contrattacco di Kaliberda che chiude 18-25.

I TABELLINI

Top Volley Latina-Lube Civitanova 1–3 (25-22, 21-25, 22-25, 18-25)
Top Volley Latina: Maruotti 11, Rossi 8, Fei 19, Penchev 11, Quintana 2, Sottile; Fanuli (L), Pistolesi, Klinkenberg, Gitto. Ne: Strugar. All. Nacci
Lube Civitanova: Stankovic 3, Christenson 7, Juantorena 17, Candellaro 8, Sokolov 23, Kaliberda 9; Pesaresi (L), Grebennikov, Cebulj 4. Ne: Casadei, Kovar, Cester, Corvetta. All. Blengini
Arbitri: Goitre, Cipolla
Note Spettatori: 1600
Rosso a Latina per proteste nel secondo set sul 15-19
Durata set: 29‘, 31‘, 31‘, 29‘. Totale 2h00’
Latina: battute vincenti 4, sbagliate 18, muri 8, errori 25, attacco 49%
Civitanova: bv 11, bs 18, m 8, e 23, a 55%
MVP Osmany Juantorena

I COMMENTI

Daniele Sottile: “Abbiamo fatto una buona partita, quattro set di ottimo livello. Peccato per qualche decisione del video check. Noi dobbiamo lavorare per noi stessi, crescere gara dopo gara e andare avanti”.
Vincenzo Nacci: “Sapevamo le difficoltà di incontrare una squadra come la Lube. Poi Juantorena nel quarto set ha girato la gara. Rispetto a Verona e Ravenna si è visto il lavoro in palestra. L’obiettivo rimane quello di prendere qualche punto in questa fase dove incontriamo le migliori. Dobbiamo migliorare su alcuni fondamentali, ma siamo sulla giusta strada. Damiano Coletta, sindaco di Latina: “Bello spettacolo! Complimenti a Latina che ha tenuto testa a Civitanova. Ci sono buone prospettive per andare avanti. La pallavolo è sempre uno sport che appassiona il pubblico”
Osmany Juantorena: “Una gara molto difficile, Latina ci ha messo in difficoltà, siamo stati bravi e lucidi a recuperare e a vincere. Ora che si gioca ogni tre giorni conta tanto stare bene fisicamente e continuare a lavorare in palestra”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

Torna su
LatinaToday è in caricamento