Top Volley, altro big match: al PalaBianchini arrivano i Campioni d’Italia di Modena

Continua la serie con le "grandi" per Latina: domani, domenica 23 ottobre al palazzetto di via dei Milla la sfida contro l'Azimut Modena. Pontini ancora a caccia della prima vittoria in campionato

Dopo la gara di domenica scorsa contro Civitanova e in attesa del recupero della quarta giornata in programma giovedì 27 ottobre contro Trento, altra sfida con le “grandi” per la Top Volley. 

Domani 23 ottobre al PalaBianchini arrivano i campioni d’Italia, nonché vincitori della Coppa Italia e della Supercoppa dell’Azimut Modena per la quinta giornata della Superlega UnipolSai.

L’AVVERSARIO DEL LATINA - Tante novità quest’anno per Modena; innanzitutto il nuovo sponsor Azimut da cui prende il nome. Poi la guida affidata a Roberto Piazza, che dopo essere stato a Treviso e Cuneo, ha allenato in Polonia, Grecia e Qatar per tornare in Emilia dove aveva iniziato la carriera d’atleta a Parma. Sei sono invece gli atleti in campo cambiati: sono arrivati il palleggiatore argentino Santiago Orduna e lo schiacciatore e il centrale statunitense Brian Cook da Padova e Maxwell Holt dalla Dinamo Mosca, il centrale che può giocare anche da opposto Kevin Le Roux dall’Halkbank Ankara, Jacopo Massari dal Parigi e Swan Ngapeth fratello del più celebre Earvin a rafforzare la banda. Sono rimasti Nemanja Petric, l’ex Salvatore Rossini, Matteo Piano e Luca Vettori, mentre sono stati “promossi” dalle giovanili Nicola Salsi e Samuel Onwuelo.

Modena, dopo aver vinto la supercoppa 3-2 con Perugia, ha iniziato il campionato superando Sora 3-0, espugnando Milano (1-3) e Ravenna (2-3), superando Padova 3-0 mercoledì al PalaPanini dove ha commemorato il ventennale dalla scomparsa di Peppino Panini. Contro Padova Roberto Piazza ha schierato Orduna al palleggio e Vettori opposto, Holt e Le Roux centrali, Ngapeth e Petric schiacciatori, il formiano Salvatore Rossini libero.

IN CASA LATINA - Cresce il livello di gioco del Latina gara dopo gara, domenica con Civitanova si è assistito a due ore di vero spettacolo. I pontini hanno dimostrato anche di avere ancora margini di miglioramento specialmente in alcuni elementi esordienti in superlega.

Vincenzo Nacci contro Civitanova ha cambiato ancora alcune pedine in campo. Ha schierato all’inizio in regia Daniele Sottile in coppia con Alessandro Fei, al centro Andrea Rossi e Danger Quintana (dal secondo set Carmelo Gitto), di banda Gabriele Maruotti e Rozalin Penchev utilizzando nel giro dietro Kevin Klinkenger, libero Fabio Fanuli. All’organico si aggiunge un elemento del settore giovanile classe 1998 Louis Caccioppola come secondo libero, che già da qualche settimana si allena con la prima squadra, oltre a giocare in serie C e nelle Under.

EX IN CAMPO E PRECEDENTI - Un solo ex in campo Salvatore Rossini (2003-05 nel settore giovanile e 2012-14) in attesa di Yuki Ishikawa (2014-15). Latina e Modena si sono affrontate 31 volte con 10 successi pontini e 21 emiliani. Nel Lazio il bilancio è di 15 gare giocate 5 vinte e 10 perse.

SOTTILE ALLA VIGILIA DELLA PARTITA 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

Torna su
LatinaToday è in caricamento