Pallavolo, scontro diretto per la Top Volley: al PalaBianchini arriva Padova

Archiviata la vittoria nel derby contro Sora, Latina scende di nuovo in campo davanti al proprio pubblico: oggi pomeriggio alle 18 la sfida contro la Kioene Padova. Falivene: "Questa gara è il crocevia della stagione"

Archiviata l’importante vittoria di mercoledì nel derby contro Sora, la Top Volley torna subito in campo: al PalaBianchini oggi pomeriggio alle 18 arriva la Kioene Padova per la decima giornata della Superlega UnipolSai.

Una giornata caratterizzata dallo scontro al vertice tra la Dietec Trentino e la Lube Civitanova. Ma di scena anche la “nuova” Perugia di mister secolo, Lorenzo Bernardi contro la Gi Group Monza. Nell’altra metà della classifica Piacenza-Ravenna e Sora-Milano.

Uno scontro diretto anche per Top Volley e Kioene; due squadre che ambiscono ad entrare tra le prime otto del campionato e che hanno avuto fino ad ora un cammino inverso.

GLI AVVERSARI - Padova è partita subito molto bene con la vittoria a Ravenna, per poi perdere tre sfide con le big Perugia, Trento (al tiebreak) e Modena, tornando alla vittoria con Molfetta, ancora un prezioso punto a Civitanova e il vittorioso 3-0 al Monza, quindi le sconfitte con Vibo e Milano. I padovani, lo scorso anno, sono stati la rivelazione del campionato con il settimo posto. Confermato il tecnico Valerio Baldovin con lui alcune pedine fondamentali come gli opposti Stefano Giannotti e Sebastiano Milan, i centrali Marco Volpato e Taylor Averill e i liberi Fabio Balaso e Nicolò Bassanello. Sono arrivati i palleggiatori James Shaw dall’Università di Stanford (USA) e Francesco Zoppellari dal Club Italia, il centrale sloveno Danijel Koncilja via Aich Dob (AUT), gli schiacciatori Michele Fedrizzi via Molfetta, lo svedese Jacob Link dal Falkoping, Filip Sestan dal Kastela (SLO) e il canadese Stephen Maar dall’Università McMaster (CAN). Baldovin nell’ultima sfida con Milano ha schierato Shaw al palleggio e Giannotti opposto, Volpato e Koncilja (al posto dell’infortunato Averil) al centro, Fedrizzi e Maar di banda, Balaso libero.

IN CASA LATINA - Aria più tranquilla in casa Latina che mercoledì ha vinto lo scontro con Sora, secondo successo casalingo e primo per mister Bagnoli sulla panchina pontina. Daniele Bagnoli contro Sora si è affidato a Sottile in cabina di regia e Fei opposto, Rossi e Gitto centrali, Maruotti e Klinkenberg schiacciatori, Fanuli libero utilizzando la rosa per cambi tattici.
GLI EX IN CAMPO E I PRECEDENTI - Due ex dell’incontro entrambi nel campo laziale: Alessandro Fei che ha iniziato la carriera a Padova prima nelle giovanili e poi nel triennio 1995-98 in A1 e Gabriele Maruotti (2008-09). Ci sono stati 20 precedenti tra le due formazioni con 12 successi del Latina e 8 dei veneti. Nel Lazio il bilancio è di 6 vittorie della Top Volley contro 4 degli avversari.

I COMMENTI

Gabriele Maruotti: “È una partita importante, che può segnare la svolta della stagione perché la classifica è compatta e bastano un paio di vittorie per risalire. Loro sono un’ottima squadra che sta facendo un ottimo Campionato anche se viene da due passi falsi. Noi dobbiamo pensare solo a noi stessi, non abbiamo ancora espresso a pieno tutte le nostre possibilità, ma siamo in crescita”.
Gianrio Falivene: “La gara con Padova è il crocevia della stagione: una vittoria ci potrebbe proiettare più vicini all’ottavo posto. Poi avremo dieci giorni per allenarci e preparare bene la sfida con Perugia. Tempo che servirà al nuovo tecnico per allenare al meglio la squadra. Sono pienamente convinto che la squadra non è da ultimi posti”.
Valerio Baldovin: “Ad inizio stagione eravamo consci che sarebbero potuti capitare periodi come questo, durante il quale si alternano momenti in cui riusciamo a giocare bene ed altri meno. Con Latina sarà un’altra gara impegnativa, come tutte in questa SuperLega. Dobbiamo continuare ad andare avanti per la nostra strada concentrandoci sulla nostra pallavolo, cercando di essere più efficienti al servizio e in ricezione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

Torna su
LatinaToday è in caricamento