Pallavolo, altra sfida di cartello per la Top Volley: al PalaBianchini arriva Trento

Archiviata la pesante sconfitta contro la capolista Civitanova, stasera alle 20.30 Latina sfida la Diatec Trentino che detiene la seconda posizione in classifica. Poi sarà la volta di Modena

Archiviata la sconfitta pesante contro la capolista Civitanova, la Top Volley si prepara ad un’altra partita di cartello, l’ultima dell’anno solare. Oggi, giovedì 29 dicembre, alle 20.30 al PalaBianchini arriva la Diatec Trentino che detiene la seconda posizione in classifica.

IN CASA TRENTO - Trento arriva a Latina con un bottino di 38 punti acquisito in 16 gare. Nel suo percorso 13 vittorie e solo tre sconfitte, tutte in trasferta: a Piacenza il 17 novembre, a Modena il 20 novembre e a Vibo Valentia l’11 dicembre. Una squadra di veri fuoriclasse, considerando anche la partecipazione al Mondiale di Betim (Bra) ad ottobre dove ha chiuso al terzo posto, mentre deve ancora esordire in Coppa Cev che la vedrà di fronte il 5 gennaio ai finlandesi dell’Loimaa.

Anche con il cambio di panchina, quest’anno affidata ad Angelo Lorenzetti che lo scorso anno ha vinto Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa con Modena, rimane una delle formazioni più forti del Mondo. Poche le pedine cambiate, le più importanti sono i ritorni del ceko Jan Stork dopo le esperienze in Russia e Sud Corea e di Matteo Burgsthaler via Milano. Sono rimasti invece tutti gli azzurri protagonisti con Sottile a Rio de Janeiro con la vittoria della medaglia d’argento: il palleggiatore Simone Giannelli, gli schiacciatori Filippo Lanza e Oleg Antonov, il libero Massimo Colaci. Confermati anche gli ex Simon van de Voorde e Tine Urnaut, con loro Sebastian Solè e Tiziano Mazzone, infortunati invece i giovani Gabriele Nelli e Daniele Mazzone. A Santo Stefano Lorenzetti ha schierato nella gara vinta con Padova, Giannelli al palleggio e Stokr opposto, van de Voorde e Solè al centro, Urnaut e Lanza di banda, Colaci libero.

IN CASA LATINA - In casa Latina si spera di limitare i danni nel trittico Civitanova-Trento-Modena per poi incamerare punti preziosi negli scontri diretti per entrare nei playoff. Il calendario mette in scena solo uno scontro diretto con Vibo che ospita Milano, un occasione per i calabresi per allungare il vantaggio sulle rivali, mentre Molfetta è impegnato a Piacenza. Daniele Bagnoli a Civitanova ha proposto in avvio Sottile in cabina di regia e Fei opposto, Rossi e Gitto centrali, Maruotti e Klinkenberg schiacciatori, Fanuli libero utilizzando nel corso della gara tutta la rosa a disposizione.

GLI EX IN CAMPO E I PRECEDENTI - Tre ex in campo tutti dalla parte di Trento: Tine Urnaut (2014-15), Simon van de Voorde (2014-15) e Dario Simoni (2011-14). Latina e Trento si sono affrontate 33 volte con 8 successi pontini e 25 trentini. Nel Lazio il bilancio è di 5 a 11 per la Diatec.

LE DICHIARAZIONI ALLA VIGILIA

Gianrio Falivene: “Vorrei dire tante cose che non posso. Sarà una partita importante dopo che siamo stati presi a pallate da Civitanova. Dobbiamo dimostrare che sappiamo reagire anche con le ‘grandi’. Sarà una bella occasione per gli appassionati, in questo periodo di feste, per vedere all’opera tanti azzurri protagonisti in estate”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Angelo Lorenzetti: “Si tratta di una verifica importante; dopo due partite in cui abbiamo conquistato la vittoria da tre punti di fronte al nostro pubblico, torniamo infatti a giocare in trasferta dove nell’ultimo periodo abbiamo difettato di personalità e qualità di gioco. Dovremo mostrare una mentalità più aggressiva delle precedenti uscite, anche perché ci troveremo di fronte ad una Latina che con l’arrivo di Daniele Bagnoli sulla sua panchina ha migliorato sensibilmente le prestazioni, crescendo di livello in particolar modo nella fase di cambiopalla. Questa è una squadra che trova al PalaBianchini, oltretutto, ancora maggior spinta e determinazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

Torna su
LatinaToday è in caricamento