Sezze, il giorno delle semifinali per gli Internazionali Femminili di Tennis

Stefania Rubini, Maria Marfutina, Anna Danilina e Jessica Pieri sono le 4 giocatrici a contendersi il titolo. Oggi anche la finale del doppio

E’ oggi il giorno delle semifinali per gli Internazionali Femminili di Tennis in corso di svolgimento a Sezze. Sono Stefania Rubini, Maria Marfutina, Anna Danilina e Jessica Pieri le 4 tenniste che  si sfideranno nelle due semifinali del tabellone di singolare. 

Ieri gli attesi quarti di finale della competizione, giunta alla 34esima edizione ed organizzata dal Tennis Club Sezze con il prezioso contributo del Comune di Sezze e della Regione Lazio. La prima a staccare il pass per la semifinale è stata la testa di serie numero 5 Stefania Rubini, che ha impiegato poco meno di un’ora e mezza per sbarazzarsi della romena Ilona Georgiana Ghioroaie, probabilmente ancora alle prese con i dolori dopo un giovedì che l’aveva vista impegnata in due incontri particolarmente lunghi, in doppio e in singolare. 6/3 6/3 il risultato a favore della 27enne che in questo torneo ha dimostrato solidità e compattezza anche nei momenti complicati degli incontri che l’hanno vista protagonista. Non sorprende, per l’ennesima volta, la prestazione sopra le righe di Maria Marfutina, la regina delle edizioni 2016 e 2017 che giovedì era stata impegnata in un autentico tour de force, tre volte in campo (per chiudere il sedicesimo di finale del giorno prima, per giocare il suo ottavo e per disputare con la Moratelli il quarto di finale del doppio, tutte gare che l’hanno vista uscire dal campo a braccia alzate). La ex 354 del ranking Wta, che a Sezze sta giocando grazie ad una Wild Card ricevuta dall’organizzazione, nel primo set ha letteralmente passeggiato su Camilla Rosatello, portando a casa il parziale con un perentorio 6/2, mentre nel secondo ha accusato in parte il ritorno della 24enne di Saluzzo che ai quarti aveva eliminato la regina 2018, Bianca Turati, ma poi è riuscita ad imporsi 7/5 e a lanciare la sua sfida alla ricerca del terzo torneo vinto in 4 edizioni. 

La terza semifinalista è la 24enne Anna Dalinina, nata a Mosca ma con cittadinanza kazaka, testa di serie numero 4 del torneo, che è riuscita a spuntarla sulla favorita della vigilia, Francesca Jones. La kazaka ha vinto il primo set 6/4, ma la Jones non si è data per vinta e nel secondo parziale ha gettato il cuore oltre l’ostacolo prendendosi il set al tie-break. Forse, però, nelle fasi concitate del secondo set ha spinto tanto, troppo. Alla ripresa delle ostilità è andata subito sotto 3-0, poi è crollata a terra, dovendosi ritirare per una forte contrattura al quadricipite della gamba destra. L’ultima semifinalista, invece, è Jessica Pieri (testa di serie numero 4), che impiega oltre due ore per avere la meglio della tenace russa Victoria Kan, che alla fine deve arrendersi 7/5 7/5. 

Sempre ossi si chiuderà il torneo di doppio con la sfida tra la coppia formata dalla kazaka Anna Danilina e dalla russa Ekaterina Yashina (che si sono imposte 6/3 6/1 su Marfutina e Moratelli) e quella formata dalle azzurre Nuria Brancaccio e Federica Sacco, che hanno vinto il loro incontro sulle connazionali Lucia Bronzetti e Tatiana Pieri con un doppio 6/4. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

  • Lo Zecchino d’Oro “canta” anche pontino: terzo posto per un bambino di Sabaudia

Torna su
LatinaToday è in caricamento