Sic Supermoto Day 2018: due opere donate dall'artista Angelo Vezzoli

Uno dei due quadri sarà donato dagli organizzatori della manifestazione in programa l'1 e il 2 dicembre a Latina allo spettatore tra il pubblico che arriva da più lontano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Anche quest'anno, l'artista bresciano Angelo Vezzoli, donerà due quadri realizzati con una tecnica sperimentale su foglio di alluminio con acrilico, vernice spray e inchiostro, il tutto incastonato nella sua cornice. Tecnica già apprezzata dai già possessori del mondo dello spettacolo, politica, sport e tanti altri che non si sono voluti privare di queste apprezzate opere, come Vittorio Sgarbi, Mario Balotelli, Andrea Caracciolo, Kiara Fontanesi, Antonio Cairoli, Iginio Massario e tanti altri.

Le opere sono realizzate e certificate in esemplari unici appositamente per questo evento. “Sono molto felice e onorato di firmare una mia opera per la fondazione di Marco e una per un suo amico del pubblico che farà tanta strada per celebrare il suo ricordo in questa bella manifestazione pontina – dichiara Vezzoli -. Io Marco l'ho tifato e stimato ma non ho avuto la fortuna di conoscerlo, tuttavia voglio continuare a tifare per lui e sono sicuro che da lassù, ci saluterà e ci ringrazierà tutti. Forza SIC!".

Uno dei due quadri sarà donato dagli organizzatori allo spettatore tra il pubblico che arriva da più lontano. Naturalmente è necessario che al suo arrivo in circuito dimostri alle biglietterie il suo titolo d’ingresso e un documento che ne attesti la provenienza.

Torna su
LatinaToday è in caricamento