Special Olympics, a Latina la tappa dell’European Football Week

Appuntamento domani mattina allo stadio Francioni. Con questa iniziativa, in atto in tutta Europa, il mondo del calcio si schiera in favore dell'integrazione. Decine di scuole in campo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Approda domani mattina a Latina la tappa dell’European Football Week 12-20 maggio 2012. Con questa iniziativa, in atto in tutta Europa, il mondo del calcio si schiera in favore dell’integrazione e lo fa attraverso le decine di scuole di ogni ordine e grado che scenderanno in campo con Special Olympics.

Quattro gli appuntamenti in programma nelle città di Latina, Roma, Rieti e Viterbo, In particolare, domani mattina a patire dalle ore 10,00, presso lo stadio Francioni di Latina in piazzale Prampolini saranno allestite apposite iniziative per le scuole della città.

Si tratta della terza edizione pontina dell'European Football Week Special Olympics. La manifestazione è organizzata dalla delegazione provinciale di Special Olympics, con il sostegno del Comune e della Provincia di Latina nonché delle società U.S Latina Calcio.

All’evento parteciperanno:

La scuola elementare Oriolo Frezzotti
La scuola media Corradini
L’Istituto Agrario San Benedetto
L’associazione Valentina Poeta
L’associazione Diaphorà
L’associazione Nuova Era
I centri diurni

Torna così l'atteso evento internazionale che coinvolge in tutto il vecchio continente 50mila atleti con e senza disabilità intellettiva in centinaia di iniziative. In Italia sono circa 4.500 gli atleti che saranno impegnati in percorsi, partite e tornei di calcio. Tutta la nostra penisola sarà contagiata dall’energia, la determinazione e il coraggio che trasmettono gli Atleti Special Olympics. Valori positivi assolutamente indispensabili che sono fondamentali per costruire una società fondata sull’inclusione sociale.

Anche questa volta la Lega Serie A e la Lega Serie Bwin non hanno fatto mancare il loro sostegno: agli appassionati di calcio non sarà certamente sfuggito che il primo e il due maggio, prima del calcio d’inizio, su i campi della Serie A Tim e della Serie Bwin, sono scesi in campo gli striscioni Special Olympics. Anche tutti gli arbitri delle partite in programma, hanno sostenuto il movimento indossando la maglia con il logo. Inoltre i giocatori delle squadre del campionato italiano hanno donato maglie e palloni che sono state messe all’asta sul sito di ebay.

Torna su
LatinaToday è in caricamento