Taekwondo, il terracinese Crescenzi medaglia d’argento agli Euopei

Il giovane atleta pontino Simone Crescenzi, reduce dal bronzo dei mondiali di Taipei, ha vinto l'argento ai Campionati Europei Under 21 che si sono svolti in Austria, fermato solo da un infortunio alla caviglia

Simone Crescenzi con il suo allenatore Andrea Di Girolamo

Medaglia d’argento ai Campionati Europei Under 21 di Taekwondo per il giovane di Terracina Simone Crescenzi.

Reduce il bronzo conquistato ai recenti Mondiali di Taipei a marzo, Simone Crescenzi portacolori azzurro della "Scuola Taekwondo Terracina 1984” e figlio del vigile del fuoco coordinatore, sembra non essersi stancato di stupire, a suon di medaglie.

Dopo un'intera estate passata con la Nazionale Maggiore in Corea del Sud, in preparazione proprio degli Europei U21, che dal 26 al 28 settembre scorso si sono tenuti ad Innsbruck, il giovane atleta pontino si è fatto trovare pronto in terra austriaca.

La strada verso la finale, nonostante un buon sorteggio, si è rivelata però più dura del previsto. Al primo turno Crescenzi si è sbarazzato del campione ucraino, medaglia di bronzo uscente, con il punteggio di 17-14, per poi eliminare, nel secondo combattimento, un inglese per 14-9. Nell'incontro valevole per l'accesso nella zona medaglie, Simone ha poi battuto 12-7 il rappresentante della Georgia, approdando così in semifinale dove ha trovato un agguerritissimo Cipriota che, nonostante gli abbia reso la vita difficilissima, si è dovuto arrendere sul punteggio di 15 a 8.

Ma proprio la semifinale dura ed intensa, segna Crescenzi nel fisico: una grave contusione alla caviglia destra, ha compromesso la finale per il titolo. L'atleta terracinese, però, non si è tirato indietro e poco dopo si è presentato sul campo di gara, stringendo i denti, per affrontare Javier Perez Polo l’atleta rappresentante della Spagna che ha fatto valere i suoi quattro anni in più e la sua prestanza fisica. Onore comunque al giovane Crescenzi uscito a testa alta dalla kermesse e tra gli applausi. 

“L'infortunio accadutomi in semifinale non vuole e non deve essere una scusante - ha commentato Crescenzi dopo la finale persa -. Lo spagnolo ha dimostrato nell'arco del torneo di essere l'atleta meritevole dell'oro. Certo rimane il rammarico di non aver potuto confrontarmi ad armi pari, ma del resto anche lui ha disputato 5 incontri e se è arrivato in fondo più fresco, significa che è stato più bravo di me nel gestire la gara. Voglio ringraziare la mia famiglia, i miei compagni ed il Maestro Andrea Di Girolamo che mi hanno seguito e sostenuto in Austria, nel vero spirito di Squadra del Tkd Terracina” ha concluso il giovane atleta pontino.

Orgoglioso dell'importante risultato anche il Patron della Società, Danilo Zomparelli: “Voglio complimentarmi con Simone, il quale, ancora una volta, ha portato in alto il nome di questa storica scuola terracinese che, ricordo, è la prima Società Sportiva riconosciuta ed autorizzata dal Coni a disciplinare e divulgare il Taekwondo a Terracina. Colgo l'occasione - ha poi aggiunto - per ringraziare il nuovo Dirigente Scolastico dell'I.C. Montessori di Terracina, la Dott.ssa Barbara Marini, che da quest'anno ospita la nostra Società nella palestra della Scuola Elementare Don A.Bragazzi di via della Delibera, permettendoci di continuare a preparare i nostri ragazzi a nuovi e futuri risultati prestigiosi, ma soprattutto, con il preciso intento di continuare a trasmettere sani valori etici, sportivi e morali, così come è stato per questi ultimi 30 anni".

Potrebbe interessarti

  • Tiziano Ferro, prima foto social insieme al marito Victor Allen

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Alla scoperta del lago di Fogliano con i carabinieri forestali: l'appuntamento il 25 agosto

  • Aprilia, in moto la macchina organizzativa per la Festa di San Michele Arcangelo

I più letti della settimana

  • Terracina: cadavere di un uomo affiora nelle acque del canale

  • Formia, malore dopo l'intervento di bendaggio gastrico: muore a 33 anni

  • Gaeta, turista beffato: i ladri gli fanno a pezzi l'auto parcheggiata sul litorale

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Priverno, si sente male mentre lavora nel cantiere: muore un operaio di 38 anni

  • Terracina, identificato l'uomo morto nel canale: è un bracciante agricolo di 41 anni

Torna su
LatinaToday è in caricamento