Latina Calcio, Maietta fa un passo indietro: "Dimissioni un atto d'amore verso la squadra"

Attraverso una nota ufficiale, l'ormai ex Presidente della società pontina annuncia il suo dietrofront: "Lo faccio per evitare che le vicende giudiziarie possano pregiudicare il destino e le sorti dell'Us Latina calcio"

Una notizia che desta scalpore più per le tempistiche, a poche ore dalla sfida che vedrà impegnato il Latina con la Salernitana, perché che il presidente Maietta stesse pensando alle dimissioni dopo il convolgimento nelle operazione "Olimpia" e "Starter" era cosa nota. 

L'ufficialità è giunta poco fa attraverso i canali ufficiali della società pontina: "In data odierna ho maturato la volontà di dimettermi dalla carica di presidente dell'Us Latina Calcio", esordisce Maietta.

Operazione Olimpia, Latina calcio in silenzio stampa

"Questo vuole essere un ulteriore atto d'amore nei confronti di una squadra che ho amato ed amo dal profondo del mio cuore, onde evitare che le vicende giudiziarie che mi riguardano possano in qualche modo pregiudicare il destino e le sorti dell'Us Latina calcio", prosegue l'ormai ex presidente della società pontina.

La soggezione dei dipendenti comunali verso Maietta

"Questa decisione - conclude Maietta - mi permetterà di avere la serenità necessaria per potermi difendere nelle sedi opportune. Porterò sempre dentro di me il ricordo di questi meravigliosi anni. Ringrazio tutti, dai calciatori ai tecnici, dai magazzinieri a tutti gli altri dipendenti che hanno fatto parte di questo meraviglioso percorso partito dal campionato di Promozione e arrivato fin quasi alla Serie A. Un grande abbraccio a tutti i tifosi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio i supporter nerazzurri nel pomeriggio avevano espressamente caldeggiato un passo indietro del presidente per salvaguardare la squadra. Decisione che è arrivata qualche ora dopo. L'auspicio è che la notizia, non condizioni mentalmente la squadra che proprio nelle ultime settimane sembrava aver ritrovato motivazioni e risultati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

Torna su
LatinaToday è in caricamento