Vivicittà 2019: iscrizioni aperte per il nuovo grande evento targato Uisp Latina

Cresce l’attesa per l’evento mondiale giunto alla 36esima edizione, in scena nel capoluogo dal 1989. Lo start il 31 marzo al Parco Falcone e Borsellino

Preparativi in corso a Latina per la 31esima edizione del Vivicittà, la manifestazione podistica che quest’anno festeggia le 36 candeline e che ancora una volta sarà abbinata ad una passeggiata ludico motoria di 4,500 chilometri. La “Corsa più grande del mondo”, partita nel 1983 in svariate città italiane ed europee, ha preso il via nel capoluogo nel 1989 e da 22 anni è intitolata alla memoria di Michele Policicchio, storico dirigente dell’Uisp provinciale. Proprio il comitato Uisp sta curando in questi giorni gli ultimi dettagli, a partire dalla nuova distanza di 10 chilometri disposta dalle recenti direttive internazionali. La competitiva prenderà il via domenica 31 marzo alle 9.30: lo start avverrà al parco Falcone e Borsellino e il percorso si svilupperà attraverso le strade del centro per culminare in piazza della Libertà, fino al traguardo all’ingresso dello stesso parco. Con il sostegno degli sponsors storici Icar Renault, Sport 85 e Mapei, il Comitato Territoriale Uisp offrirà ai partecipanti premi a sorteggio e ristori durante la gara e all’arrivo, oltre al pettorale e alla caratteristica maglietta. Il costo per l’iscrizione alla competitiva è di 10 euro, quello per la non competitiva aperta a scuole e associazioni è di 5 euro. Per tutte le informazioni consultare il sito della Uisp.

Competizione e divertimento sono da sempre i due pilastri portanti del Vivicittà, destinati ad animare oltre 50 città italiane, ma anche 16 località nel mondo, dalla Francia all’ex Yugoslavia, dall’Africa al Libano. Lo slogan della 36esima edizione sarà “L’Uguaglianza è in gioco”, ennesimo invito alla solidarietà tra i popoli, alla pace e al rispetto dei diritti umani e dell’ambiente. Vivicittà non dimentica poi la sua vocazione solidaristica: un euro di ogni iscrizione sarà devoluto per un progetto a favore dei bambini siriani che fuggono dalla guerra. 

Partner dell’evento saranno i francesi della Fsgt, Federazione sportiva transalpina che proporrà la corsa in sei città d’Oltralpe e in particolare a Ivry Vitry sur Seine, alla periferia di Parigi. A quell’appuntamento, fissato per il 7 aprile, parteciperanno cinque portacolori dell’Uisp di Latina in rappresentanza dell’Italia. Si tratta del capo delegazione Francesco Noviello, dirigente Uisp, di Mauro Anzalone, Giuseppe Brancato, Germano De Marchis e il figlio Vincenzo.

Potrebbe interessarti

  • Tiziano Ferro, prima foto social insieme al marito Victor Allen

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Alla scoperta del lago di Fogliano con i carabinieri forestali: l'appuntamento il 25 agosto

  • Aprilia, in moto la macchina organizzativa per la Festa di San Michele Arcangelo

I più letti della settimana

  • Terracina: cadavere di un uomo affiora nelle acque del canale

  • Formia, malore dopo l'intervento di bendaggio gastrico: muore a 33 anni

  • Gaeta, turista beffato: i ladri gli fanno a pezzi l'auto parcheggiata sul litorale

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Priverno, si sente male mentre lavora nel cantiere: muore un operaio di 38 anni

  • Terracina, identificato l'uomo morto nel canale: è un bracciante agricolo di 41 anni

Torna su
LatinaToday è in caricamento