Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità

“In volo verso il futuro”: i 100 anni dell’Aeronautica Militare. Festeggia anche Latina

Un’intera giornata di celebrazioni; prima le cerimonie istituzionali poi le aperture straordinarie per l’open day per onorare un secolo di storia “compiuto da tanti campioni del sacrificio nazionale”

Si sono concluse ieri anche a Latina le celebrazioni per il centenario dell’Aeronautica Militare. Martedì 28 marzo, infatti, il volo dell’Aeronautica Militare iniziato nel 1923 ha raggiunto il prestigioso traguardo dei 100 anni.  
Dopo l’apertura domenica della mostra statica e storiografica in piazza del Popolo, ieri c’è stato il clou dei festeggiamenti con due diversi momenti, il primo con le celebrazioni istituzionali e il secondo con le aperture straordinarie per l’open day. 

Le celebrazioni a Latina 

Al mattino la 4^ Brigata Telecomunicazioni e Sistemi DA / AV di Borgo Piave e il 70° Stormo di Latina hanno onorato i caduti con la deposizione di una corona d’alloro presso il largo dell’Aviatore, alla presenza di numerose autorità civili e militari. Le celebrazioni per il primo secolo di vita, da quando negli anni venti la Regia Aeronautica venne costituita come Forza Armata autonoma, sono proseguite con la cerimonia dell’alzabandiera solenne in piazza del Popolo. Autorità civili e militari, Associazioni Combattentistiche e d’Arma e scolaresche della provincia di Latina si sono ritrovate per sottolineare la sinergia tra l’Aeronautica Militare e i cittadini, una Forza Armata che si proietta con fiducia verso il futuro con quell’anelito di modernità e propensione all’innovazione che la contraddistingue sin dalla nascita.

Nel corso della celebrazione è intervenuto anche il prefetto di Latina, MaurizioFalco, che ha colto l’occasione per sottolineare quanto l’Aeronautica Militare sia un orgoglio nazionale e per ripercorrere a ritroso un secolo di storia, “compiuto da tanti campioni del sacrificio nazionale”. “Il legame affettivo e culturale che si è potuto rinsaldare, tra i militari che sono venuti in questi ultimi tempi in terra pontina da tutte le parti d’Italia, e le popolazioni autoctone, è una eredità che vale la pena ribadire con la forza, a beneficio di tutti e in particolare dei giovani”, ha detto il prefetto.

I 100 anni dell'Aeronautica Militare: le celbrazioni a Latina

L’open day dell’Aeronautica Militare 

Nell’ambito delle celebrazioni per il centenario dell’Aeronautica Militare, la 4^ Brigata Telecomunicazioni e Sistemi DA/AV e il 70° Stormo hanno anche aperto i cancelli al pubblico - dalle 9 alle 19 - per far conoscere la propria realtà alla cittadinanza. Nello specifico, presso la 4^ BTS DA/AV è stato possibile visitare alcuni Centri, Depositi e Laboratori, a conferma di quanto la base rappresenti per la Forza Armata un unicum nel campo delle Telecomunicazioni fin dai primi anni cinquanta, quando fu costituito l’allora Centro D.A.T. (Difesa Aerea Territoriale), che assicurava la formazione nel settore delle Telecomunicazioni e della Difesa Aerea e la gestione e manutenzione dei Sistemi. E’ seguita poi una visita agli assetti campali rischierabili, frutto dell’evoluzione della Brigata anche in Articolazione Logistica proiettabile, sia in ambienti austeri, sia nelle cosiddette Host Base (basi ospitanti), con la capacità di assicurare, fin da subito, le comunicazioni terra – terra e terra – bordo  - terra e quindi strumento vitale per permettere la conduzioni di operazioni complesse delle componenti militari, sia per esercitazioni che per missione operative, sia nel caso di emergenze civili nazionali.

Il comandante della 4^ BTS DA/AV, generale di brigata Sandro Sanasi, ha sottolineato che “le celebrazioni di oggi rappresentano l’occasione per proiettarsi verso il futuro, mantenendo lo sguardo rivolto al passato. Ciò che siamo oggi è frutto di un lungo percorso intrapreso nel tempo, non privo di insidie e di difficoltà, un lavoro fatto di sacrificio, competenza, passione e umiltà, condotto sempre con forte motivazione e nel rispetto dei nostri valori. La nostra forza, dal 1923, è quella di guardare avanti, osare, senza fermarsi mai”.

Contemporaneamente si è svolto anche l’open day presso il 70° Stormo di Latina, un’occasione unica per immergersi nella realtà dell’Aeronautica Militare che, “In volo verso il futuro” – questo lo slogan che accompagna il logo dei suoi 100 anni – continuerà ad assicurare, nel rispetto dei propri valori e tradizioni, il pieno assolvimento dei propri compiti d’istituto e a sviluppare una risposta sempre più idonea ed efficace alle sfide future. E’ stato così possibile conoscere più da vicino la realtà, la missione svolta, le attività e le strutture della Scuola di Volo pontina, che esattamente dal lontano 28 marzo 1938, 85 anni fa, assicura l'addestramento iniziale e basico per i frequentatori piloti dell'Aeronautica Militare, Marina, Esercito e in generale per i corpi armati dello Stato, comprendendo i frequentatori stranieri inseriti nei corsi dell'Accademia Aeronautica, e anche visitare l’area adibita con la Mostra Storica e la Mostra Statica dei velivoli del 70° Stormo e di altri Reparti dell’A.M., nonché assistere ai sorvoli dei velivoli SF260B nei cieli pontini.

Nel corso delle celebrazioni il comandante del 70° Stormo, colonnello pilota Giuseppe Bellomo, ha evidenziato che “l'Aeronautica è parte integrante della nostra storia, simbolo di eccellenza ed eleganza, una ricchezza del nostro Paese per competenze e capacità sia tecniche che umane, ma anche una delle più belle immagini dell'Italia, un patrimonio di cui possiamo essere orgogliosi.”  Ha poi ringraziato tutti gli uomini e alle donne in azzurro, che scelgono di servire senza esitazione il proprio Paese e di onorare giornalmente la divisa che indossano tenendo fede al giuramento prestato con immenso senso del dovere. “Se abbiamo raggiunto tali risultati è solo grazie alla piena collaborazione degli aviatori, dei militari, dei tecnici, che lavorano in aria e a terra. Esempio di squadra, di etica, di unità di intenti e di piena collaborazione nel perseguire un obiettivo comune, esempio di valori di un'Italia che vuole e può evolvere e crescere”, ha così concluso il Colonnello Bellomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“In volo verso il futuro”: i 100 anni dell’Aeronautica Militare. Festeggia anche Latina
LatinaToday è in caricamento