menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asl di Latina, ora la nomina è ufficiale: Silvia Cavalli è il nuovo direttore generale

L’ok della Commissione Sanità della Regione Lazio. Cavalli: “Questa per me è una grande occasione di fare bene come lavoratrice e come donna. Ascolterò il territorio”

Ora la nomina è ufficiale: Silvia Cavalli è il nuovo direttore generale della Asl di Latina. La commissione Sanità del Consiglio regionale del Lazio che si è riunita oggi, giovedì 11 marzo, ha approvato a maggioranza (sei voti a favore, due contrari e due astenuti) lo schema di decreto del presidente della Regione Lazio sulla nomina di Silvia Cavalli a nuovo direttore generale dell'Asl di Latina.

"Con la nomina di Silvia Cavalli all'Asl di Latina, abbiamo tutte le province del Lazio governate da manager donne e capaci. Siamo l'unica regione in Italia ed e' un elemento importante da sottolineare” ha detto l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, durante il suo intervento in commissione Sanità al Consiglio regionale.

Ex direttrice amministrativa dell'Asl Roma 2, dopo aver ricoperto lo stesso incarico nelle Asl di Chieti ed Avezzano, Silvia Cavalli assume per la prima volta la direzione di una Asl; originaria di Rieti, ha una lunga esperienza manageriale e prende il posto di Giorgio Casati che ha lasciato Latina alla fine di gennaio alla scadenza del contratto. “Sono veramente onorata di questa nomina anche perchè mi insedio in un territorio bellissimo che va tutelato. La sfida più grande oggi è quella di vaccinare la popolazione anche nell'ottica delle accelerazioni che ci saranno in questo senso. Metterò tutto il mio impegno per dare il massimo e spero di trovare un clima collaborativo" ha dichiarato raggiunta dall'agenzia di stampa Dire pochi momenti dopo l'ufficialità della nomina. 

"Ho avuto modo di sentire il dottor Giorgio Casati in un paio occasioni per parlare delle varie progettualità poste in essere ma credo che sarà molto importante, soprattutto nel primo periodo, mettermi in ascolto delle persone per conoscere meglio i territori e gli ospedali che afferiscono alla Asl di Latina. L'ascolto è un elemento peraltro che mi ha guidato e ha caratterizzato il mio operato nei 7 anni di lavoro trascorsi a Roma e i 3 in Abruzzo sebbene ricoprendo altri ruoli. Posso davvero dire di essere orgogliosa. Questa nomina per me è una grande occasione di fare bene come lavoratrice e come donna", ha concluso Cavalli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento