Ater di Latina, colloqui in videoconferenza con gli utenti: ecco la piattaforma digitale

Il sistema già operativo. Il presidente Fioravante: “Una opportunità in più di dialogo che è veloce, efficiente e comoda per i nostri inquilini”. L’assessore regionale Valeriani: “Un’epserienza pilota”

Marco Fioravante, presidente di Ater Latina

E’ stata presentata oggi nel corso di una conferenza stampa la piattaforma telematica di interfaccia tra Ater di Latina e suoi utenti per consentire loro di accedere ai servizi senza dover andare fisicamente nella sede del capoluogo. Uno strumento efficace e già operativo che offre un servizio più pratico e veloce per gli inquilini che voglio interfacciarsi con l’Ater per avere informazioni, ricevere assistenza o un chiarimento, per una pratica amministrativa o la risoluzione di problemi, riducendo le distanze. L’obiettivo è quello di andare incontro alle esigenze degli inquilini che si rivolgono all’Ente e velocizzare la risoluzione delle pratiche. “L’uso di una piattaforma che consenta in videoconferenza la risposta alle domande ed ai bisogni degli utenti era quanto mai necessaria ed urgente, bisogno accentuato dal problema della pandemia da Covid 19” spiegano dall’Ater.

In provincia di Latina sono circa 7000 le unità abitative gestite dall’Ater con una “presenza” ogni anno negli uffici della struttura di 4200 persone. “Oggi – spiega Marco Fioravante presidente di Ater Latina – abbiamo aggiunto una opportunità di dialogo che è veloce, efficiente e comoda per i nostri inquilini, una opportunità che si aggiunge ai canali tradizionali e li rende anche meno carichi e quindi più efficienti. Colgo l’occasione per ringraziare tutta la struttura per il lavoro svolto e la disponibilità al cambiamento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’’idea è nata quest’estate subito dopo la prima ondata dell’emergenza coronavirus, periodo “che ha costretto tutti noi a partecipare a call su diverse piattaforme o videoconferenze - ha spiegato ancora Fioravante -. Abbiamo quindi pensato che potesse questo essere uno strumento anche per il dialogo con i nostri utenti. Abbiamo pensato che questo servizio offerto agli utenti, alternativo al colloquio tradizionale di persona, potesse essere un’opportunità in più in aiuto sopratutto di quanti vivono nei comuni che si trovano più lontano dalla sede di Latina e che quindi possono evitare gli spostamenti”. Ma la piattaforma telematica rappresenta anche una modalità di incontro che può rivelarsi ancora più utile anche in questo periodo dominato dall’emergenza coronavirus.

Assessore Valeriani: "Un'esperienza pilota"

Un’esperienza pilota” l’ha definita Massimiliano Valeriani, assessore alle politiche abitative, urbanistica del Lazio. “Ringrazio l’Ater di Latina di averla attivata. Si tratta di un passo in avanti che l’Ente fa verso gli utenti. Una esperienza che, sicuramente esporteremo nelle altre aziende del Lazio. Attraverso questo meccanismo si può limitare il fattore distanza. Quella di Latina è un risposta nuova che nasce in tempi difficili ma che aiuterà il rapporto tra l’operatore pubblico e i cittadini”

Il meccanismo di funzionamento

Ma come funziona il sistema? L’utente chiede l’incontro, definisce la domanda, e in tempo reale viene fissato l’appuntamento su piattaforma, sicura, stabile con tutte le garanzie di privacy. La struttura seleziona soltanto l’ufficio incaricato della risposta. Un passo ulteriore per rendere facile il rapporto tra chi offre servizi pubblici e chi ne usufruisce. Dal punto di vista dell’azienda è un’operazione che ottimizza il lavoro e consente di aumentare la velocità nel dare risposte al pubblico. Il sistema è immediatamente operativo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, Lazio a rischio zona arancione: cosa cambia per la provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento