rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Mare: da Latina a Minturno, sul litorale pontino sventolano 8 Bandiere Blu

Soddisfazioni per le amministrazioni che hanno confermato l’ambito vessillo assegnato dalla Fee

Delle 10 Bandiere Blu confermate quest’anno nel Lazio, 8 sventolano sul litorale della provincia pontina. Tante sono le località che hanno ricevuto il prestigioso vessillo anche per il 2024, confermando il dato dello scorso anno. Si tratta di Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Terracina, Fondi, Sperlonga, Gaeta e Minturno. 

La sindaca di Latina Matilde Celentano oggi ha partecipato insieme all’assessore Franco Addonizio alla cerimonia di premiazione della Fee che si è tenuta a Roma. “Sono particolarmente soddisfatta della conferma della nostra Bandiera Blu anche per questa annualità – ha dichiarato la prima cittadina -. Un riconoscimento al lavoro svolto in questi mesi e al fattivo contributo di Acqualatina e del Consorzio di Bonifica Lazio Sud Ovest che costantemente si impegnano sul fronte della qualità delle acque, uno dei requisiti principali indispensabili per l’ottenimento del vessillo Fee. Un requisito mai scontato”. Celentano e l’assessore Addonizio hanno voluto sottolineare come “il bel risultato, con il conferimento delle altre sette Bandiere Blu al litorale pontino, premia la visione dello sviluppo sostenibile che emerge in provincia di Latina, diffondendo effetti benefici in termini di promozione dell’intero territorio”. “Il risultato di oggi non è un punto di arrivo – ha affermato il sindaco Celentano – ma un punto di partenza per migliorarci sempre, nei servizi legati alla balneazione, alla mobilità e all’ambiente in generale. Insieme alla Bandiera Blu quest’anno avremo 30 Bandiere Verdi, otto Eco-Schools in più rispetto allo scorso anno”.

Premiati anche Sabaudia, Sperlonga, Terracina e San Felice Circeo 

“La Bandiera Blu premia ancora una volta Sabaudia - ha commentato il sindaco Mosca -, per la qualità del suo mare, la bellezza dei suoi 20 chilometri di spiaggia e duna, la cortesia e la professionalità consolidata degli operatori di settore, la pregevole qualità complessiva dei servizi offerti. Tutto questo nonostante le tante difficoltà sopravvenute negli ultimi periodi, prime fra tutte le criticità sorte a causa delle persistenti e avverse condizioni meteorologiche e l’accentuazione dei fenomeni erosivi della costa. Ciò nonostante, l’amministrazione continua a lavorare d’intesa con gli imprenditori balneari, l’Ente Parco del Circeo e gli organismi sovracomunali, in primis Provincia e Regione, per individuare congiuntamente le soluzioni più idonee per conservare e accrescere l’attrattività del Brand Sabaudia. Ce la metteremo tutta per rendere anche l’estate ormai prossima all’altezza degli standards che cittadini e turisti si aspettano”.

“È un grandissimo risultato per un riconoscimento mai scontato, considerato che i criteri di valutazione della Fee ogni anno diventano sempre più rigidi e stringenti - ha dichiarato invece il sindaco di Terracina, Francesco Giannetti -. La Bandiera Blu anche per il 2024 conferma il lavoro fatto, sinergico, che vede il contributo fondamentale di tutti, dall’Amministrazione agli operatori, dalle associazioni ai cittadini. È un’ottima notizia per tutta la nostra comunità, e un biglietto da visita per i turisti di indubbio grande valore". Festeggia anche il Comune di San Felice Circeo che “si conferma una prestigiosa meta balneare e non solamente per la qualità delle acque, attestata anche dai campionamenti periodici che vengono effettuati e dalla classificazione delle acque di balneazione della Regione Lazio, ma anche per i servizi offerti e le politiche adottate per in un’ottica di fruizione sostenibile del territorio e tutela ambientale”. “Siamo orgogliosi – ha dichiarato la sindaca Monia Di Cosimo – per aver ottenuto anche quest’anno il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu. Questo vessillo certifica la qualità del nostro litorale dal punto di vista ambientale, ma anche dei servizi offerti”.

Il mare del sud pontino tra i più belli 

La Bandiera Blu sventola per la quarta volta anche sul litorale di Fondi. "La conferma di questo prestigioso riconoscimento – commenta il sindaco Beniamino Maschietto – deve essere motivo di orgoglio per tutta la città. La Bandiera Blu, tuttavia, è anche un grande impegno: per l’amministrazione e per il Comune, che sta lavorando a progetti a lungo termine e di più ampio respiro in termini di parcheggi, ciclovie e depurazione delle acque, per gli operatori balneari, che hanno il compito di migliorare ogni anno i servizi offerti, ma anche e soprattutto per chi usufruisce della spiaggia che ha la responsabilità di non inquinare e osservare un comportamento civile e decoroso”. 

E tra le località premiate, per l’undicesima volta consecutiva, c'è anche Gaeta. “11 anni consecutivi di Bandiera Blu è una grande soddisfazione, grazie soprattutto alla collaborazione e alla sinergia presente nella nostra splendida città, Gaeta” ha detto il sindaco Leccese. Soddisfazione per il riconoscimento ottenuto per la quarta volta da Minturno è stata espressa anche dal primo cittadino, Gerardo Stefanelli: “Vincere è difficile, ripetersi lo è ancora di più. La città continuerà a trasformarsi e a crescere anche nei prossimi anni con un piano di opere pubbliche da più di dieci milioni di euro. Minturno è cambiata, ma noi non ci fermiamo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare: da Latina a Minturno, sul litorale pontino sventolano 8 Bandiere Blu

LatinaToday è in caricamento