rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Attualità

Cani bagnini, al via la stagione: dove si trovano le postazioni nel Lazio

Le unità cinofile opereranno fino a fine agosto a Montalto di Castro, Tarquinia, Ladispoli, Fregene e Sperlonga. Nel 2021 salvate 14 persone tra cui 8 bambini

La stagione balneare è iniziata, in tanti durante i weekend hanno iniziato ad affollare le spiagge del litorale laziale e la necessità di sicurezza in acqua aumenta. Proprio per questo, al lavoro degli assistenti umani si affianca quello dei cani, addestrati al salvamento, che saranno presenti in diverse località del Lazio. 

Come fa sapere la scuola italiana cani salvataggio (Sics), la loro attività riprenderà sabato 2 e domenica 3 luglio, per continuare fino a fine agosto. In provincia di Viterbo è stata rinnovata la collaborazione con il comune di Montalto di Castro, con tre postazioni delle unità cinofile in ausilio e affiancamento ai presidi di sicurezza balneare tradizionale: due sul litorale di Montalto e una a Pescia Romana. 

La Sics sarà, anche nel 2022, al Camping Riva dei Tarquini a Tarquinia, mentre debutterà a Ladispoli grazie alla collaborazione con l'amministrazione comunale. Cani e addestratori saranno alla spiaggia del monumento naturale Palude di Torre Flavia, un'area naturale protetta, una delle ultime paludi del litorale nostrano. 

Arrivando al mare di Roma, i cani bagnini esordiscono a Fregene sulla spiaggia libera accanto al Singita, mentre a Sperlonga ci saranno per il terzo anno consecutivo grazie alla sinergia con l'amministrazione comunale, la protezione civile e la guardia costiera. Monitoreranno la spiaggia dell'Angolo, uno dei tratti più suggestivi. 

La presenza delle unità cinofile Sics, la scorsa estate ha consentito di effettuare un incredibile salvataggio di 14 persone, di cui otto bambini che si trovavano in difficoltà a 100 metri dalla riva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani bagnini, al via la stagione: dove si trovano le postazioni nel Lazio

LatinaToday è in caricamento