rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità Cisterna di Latina

Emergenza Ucraina, il sindaco di Cisterna accoglie l'arrivo di tre mamme e quattro bambini

I tre nuclei familiari sono stati collocati in un appartamento all'interno della rete dei Cas - Centri straordinari di accoglienza. Mantini: "Vogliamo farvi sentire a casa"

Il sindaco di Cisterna Valentino Mantini ha accolto questo pomeriggio tre mamme, sorelle tra di loro, e quattro minori provenienti dall’Ucraina. Le tre sorelle hanno 43, 38 e 35 anni; insieme a loro ci sono due bambine e due ragazzi, rispettivamente di 6, 7, 12 e 13 anni. "Siamo venuti qui per darvi il lungo abbraccio dell’amministrazione comunale e della comunità di Cisterna – ha detto il sindaco Mantini –. Vogliamo provare a restituire la dignità e la libertà a voi persone, che ogni guerra toglie. Per questo penseremo a voi, all’inserimento scolastico dei vostri figli, a farvi sentire a casa come tutti noi ci sentiamo a casa, una casa comune, la nostra comunità di Cisterna che è stata da sempre accogliente e solidale". Accanto al sindaco l'assessore al Welfare e Politiche sociali Carlo Carletti e il consigliere delegato alla Salute Francesco Maggiacomo.

I tre nuclei familiari sono stati ospitati presso un appartamento di Cisterna, inserito nel percorso dei Cas, Centri straordinari di accoglienza messi a disposizione dalla Prefettura di Latina, e gestito dalla cooperativa sociale Il Quadrifoglio. Al loro arrivo in Italia le mamme e i minori, dopo essere stati inseriti nel percorso degli stranieri temporaneamente presenti (Srp), sono stati presi in carico dalla Asl di Latina per l’espletamento delle azioni necessarie per il contenimento del contagio da Covid-19 e per l’attività di screening e di somministrazione della vaccinazione. La Prefettura di Latina intanto ha istituito un tavolo permanente per l’emergenza Ucraina, dove è stata condivisa la massima collaborazione tra tutti gli interlocutori interessati; sono state stabilite linee di azione comune per garantire la migliore assistenza ai cittadini ucraini che sono arrivati e che stanno per arrivare sul territorio pontino (qui tutti i dettagli).

"La risposta dell’amministrazione comunale è stata una risposta concreta all’esigenza di assicurare soccorso e assistenza alla popolazione in fuga – ha aggiunto il sindaco Mantini –. Ringrazio la Prefettura per l’eccellente ruolo di coordinamento messo in campo e gli uffici preposti del Comune di Cisterna, ovvero servizi sociali e protezione civile, per l’impeccabile supporto offerto anche in questa emergenza".  

sindaco cisterna accoglienza ucraini 2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Ucraina, il sindaco di Cisterna accoglie l'arrivo di tre mamme e quattro bambini

LatinaToday è in caricamento