rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
L'evento / Cisterna di Latina

A Cisterna il Palazzo Caetani apre le porte alla cultura: il rilancio parte da Ninfa

Inaugurata la mostra “Ninfa puro incanto” che avvia la collaborazione tra Comune e Fondazione Caetani. Il sindaco Mantini: “Il Palazzo dovrà essere il luogo dove far fiorire la cultura e di riferimento per il territorio"

Palazzo Caetani apre le porte alla cultura: è stata inaugurata ieri con successo la prima grande iniziativa della nuova Amministrazione comunale che così avvia anche una nuova stagione per lo storico palazzo di Cisterna.

Nella corte interna, si è tenuta la presentazione di “Ninfa puro incanto”, la mostra delle opere di Patrizio Marafini, Tonino Mirabella, Riccardo La Valle, organizzata dal Comune di Cisterna in collaborazione con la Fondazione Roffredo Caetani. Sono intervenuti il sindaco Valentino Mantini, l’assessore alla Cultura Maria Innamorato, il presidente Tommaso Agnoni della Fondazione Roffredo Caetani.

La mostra si compone di tre sezioni che celebrano, in modi diversi, la bellezza del Giardino di Ninfa (qui tutti i particolari sulla mostra)

“A pochi mesi dall’inizio di questa esperienza amministrativa – affermano il sindaco Mantini e l’assessore Innamorato - riapriamo le porte di Palazzo Caetani e restituiamo molti degli ambienti, prima adibiti ad ufficio, alla Cultura. Il Palazzo dovrà essere il luogo dove far “fiorire” la Cultura di questo paese, ed essere centro di riferimento per il territorio, come lo era ai tempi dei Caetani, famiglia che ha contribuito molto alla Cultura nazionale e mondiale, lasciandoci in eredità un patrimonio inestimabile di arte, di pensiero, di cultura del paesaggio e di tutela dell’ambiente. Ringraziamo la Fondazione Roffredo Caetani e il presidente Agnoni, per la collaborazione su questa mostra e ci auguriamo su tante future iniziative, affinché il legame che unisce Cisterna a Ninfa non sia solo una fermata ferroviaria”.

“Una bella iniziativa – ha dichiarato il presidente Tommaso Agnoni della Fondazione Roffredo Caetani – per mostrare le bellezze di Ninfa in tre visioni diverse. Sono molto contento di aver avviato questa collaborazione e spero sia solo l'inizio, perché Ninfa non è solo nel comune di Cisterna bensì Ninfa e i Caetani sono parte essenziale di Cisterna, fin dal 1600. Quindi è bene che ci sia un momento di rilancio e di collaborazione tra queste due realtà”

La mostra resterà visitabile fino al 25 aprile prossimo nelle seguenti modalità: Martedì e Giovedì dalle 16,00 alle 18,00; Domenica dalle 10,00 alle 12,00; visite riservate agli istituti scolastici o gruppi organizzati dal Lunedì al Venerdì con prenotazione all’indirizzo email: biblioteca@comune.cisterna.latina.it oppure sulla app per smartphone: BiblioCisterna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Cisterna il Palazzo Caetani apre le porte alla cultura: il rilancio parte da Ninfa

LatinaToday è in caricamento