menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cori, la comunità piange la scomparsa di don Ottaviano Maurizi: proclamato il lutto cittadino

La decisione dell’Amministrazione rappresentando il sentimento dell’intera cittadinanza. Il sindaco De Lillis: “Con lui se va un’epoca e forse una certa Cori"

Comunità in lutto a Cori che piange la scomparsa di don Ottaviano Maurizi. Lo storico parroco della chiesa collegiata di Santa Maria della Pietà, decano dei sacerdoti pontini, si è spento questa mattina all’età di 91 anni. L’Amministrazione comunale, rappresentando il sentimento dell’intera cittadinanza, ha proclamato il lutto cittadino.

La notizia ha infatti provocato profondo dolore in tutta la comunità di Cori e Giulianello, dove don Ottaviano era nato nel 1929. Neanche due anni fa erano stati festeggiati, presenti anche il vescovo di Latina Monsignor Mariano Crociata e il sindaco di Cori Mauro De Lillis, i suoi 90 anni e proprio per l’occasione e per l’affetto che a lui lo legava era tornato da Benevento l’arcivescovo Monsignor Felice Accrocca.

Don Ottaviano era stato parroco di Santa Maria della Pietà dal 1968 al 2012, dopo aver già svolto servizio di viceparroco per circa 16 anni. Nato a Giulianello, ha praticamente trascorso tutta la sua vita a Cori, accompagnando generazioni di coresi in tappe fondamentali della vita.

Profondo cordoglio per la sua morte è stato espresso a nome dell’Amministrazione comunale e dell’intera città dal sindaco di Cori, Mauro De Lillis: “Don Ottaviano è stato anche il mio parroco per tanti anni, per una vita. Con lui se va un’epoca e forse una certa Cori: anzi, pensando a lui vediamo scorrere le varie epoche che questo paese ha attraversato e don Ottaviano c’era sempre. Ci ha visti bambini, ragazzi e poi uomini e donne. Mille ricordi affiorano alla mente di tutti noi, i ricordi di un’esistenza intera”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento