menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l’Ema sul vaccino AstraZeneca: “Sicuro ed efficace”. Il Lazio pronto a ripartire

L’Agenzia europea del farmaco: “I suoi benefici e la protezione delle persone dal Covid-19 superano i possibili rischi”. Dopo il via libera anche dell'Aifa, l'annuncio della Regione: "Le somministrazioni del vaccino riprendono il 19 marzo"

Il vaccino AstraZeneca "è sicuro ed efficace nella protezione dal coronavirus”: nel pomeriggio di oggi l'Ema si è pronunciata sul vaccino anglo-svedese che nei giorni scorsi era stato sospeso in Italia e in altri Paesi dopo alcuni casi di eventi avversi nei pazienti.

Ad annunciare la decisione nel corso di una conferenza stampa seguita al vertice dell'Agenzia europea del farmaco è stata la direttrice esecutiva dell'Ema Emer Cooke: "Il Comitato ha concluso che il vaccino non è associato con un aumento del rischio complessivo di eventi tromboembolici e coaguli di sangue” ha detto. “La conclusione scientifica a cui siamo arrivati offre ai paesi le informazioni per prendere una decisione ponderata relativa all'uso del vaccino AstraZeneca nella loro campagna vaccinale - ha aggiunto - I suoi benefici e la protezione delle persone dal Covid-19 superano i possibili rischi”.

Dopo il pronunciamento dell’Ema è intervenuto l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. “Siamo pronti a ripartire riattivando le sedi vaccinali già domani mattina con tutti coloro che sono prenotati per la somministrazione del vaccino AstraZeneca" ha detto. Somministrazioni che, è stato fatto sapere attraverso Salute Lazio, riprenderanno proprio domani, venerdì 19 marzo, alle 15. "In seguito al definitivo pronunciamento dell'Agenzia Europea del Farmaco (EMA) sulla sicurezza ed efficacia del vaccino anti covid-19 di AstraZeneca, Aifa ha nuovamente dato il via libera alla sua somministrazione, in tutto il territorio nazionale, a partire da venerdì 19 marzo dalle ore 15:00, come da indicazioni del Ministero della Salute". "Le somministrazioni non effettuate nei giorni di sospensione saranno riprogrammate e i cittadini contattati telefonicamente tramite SMS con la nuova data - viene aggiunto -. I cittadini prenotati per venerdì 19 marzo dalle ore 15:00 in avanti possono regolarmente recarsi nelle strutture per essere sottoposti a vaccinazione

Nel tardo pomeriggio, infatti,

è arrivato il via libera di Aifa per far ripartire le vaccinazioni. "Sentito il ministro della Salute, la Direzione generale della Prevenzione e il Consiglio Superiore di Sanitò - si legge in una nota - Aifa rende noto che sono venute meno le ragioni alla base del divieto d'uso in via precauzionale dei lotti del vaccino, emanato il 15 marzo 2021. Pertanto, domani, non appena il Comitato per i farmaci ad uso umano (CHMP) rilascerà il proprio parere, Aifa procederà a revocare il divieto d'uso del vaccino AstraZeneca, consentendo così una completa ripresa della campagna vaccinale a partire dalle 15".

“Dopo Ema anche Aifa sblocca il vaccino anti Covid19 di AstraZeneca. Ripartiamo subito senza perdere tempo. Torniamo a correre per salvare vite e ridare fiducia e speranza” ha commentato su Twitter il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

vaccino_astrazeneca_lazio_19_03_21-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento