Attualità

Coronavirus, per il Goretti un'ambulanza ad alto bio contenimento autodisinfettante

Sarà presentata alla Asl di Latina dalla Croce Bianca

Un'ambulanza ad alto bio contenimento autodisinfettante per l'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. A presentarla alla direzione generale della Asl di Latina sarà mercoledì 6 maggio la Croce Rossa.   "La parola d'ordine è contenere il contagio e proteggere il personale sanitario - viene spiegato in una nota -. In questo contesto la disinfezione continua di un'ambulanza diviene un elemento fondamentale per limitare la trasmissione del virus tra un trasportato e l'altro. Professional 118 (questo è il nome dato all'ambulanza) è dotata di una speciale barella per bio contenimento e di specifici dispositivi che le consentono di auto-disinfettarsi dopo il trasporto di un paziente infetto o sospetto infetto. Si tratta di un impianto centralizzato, 'Disigen', che è in grado di nebulizzare all'interno del vano sanitario il prodotto disinfettante a base di soluzione acquosa stabilizzata di acido peracetico a bassa concentrazione 0,5 %-0,6% e perossido di idrogeno 15%. Questo processo, attivato dall'autista attraverso un comando posizionato in cabina di guida, può essere azionato senza che l’ambulanza sia costretta a rientrare in sede per eseguire la disinfezione. Inoltre, l'ambulanza è dotata di un terminale brandeggiabile che consente, con lo stesso sistema, di disinfettare la cabina guida e la divisa dell'equipaggio. Il vantaggio è notevole se si pensa al dispendio di tempo occorrente con la tradizionale attività di disinfezione".

"Questa ambulanza - prosegue la nota - può essere definita un'unità autonoma di trasporto ad alto bio contenimento e disinfezione automatica. Elaborando le varie fasi che si susseguono in un trasporto, per Covid-19 o sospetto Covid-19, si è notato che tutta l'ambulanza può essere contaminata: cabina guida dall'autista che è venuto in contatto con il paziente - vano sanitario dal paziente e dal personale sanitario - tute dell'equipaggio. Pertanto, terminato il trasporto e prima della svestizione, l'equipaggio provvede a disinfettare la cabina di guida con il dispositivo 'Disigen' brandeggiabile, disinfettare le proprie divise, azionare il dispositivo 'Disigen' nel vano sanitario a porte chiuse. Eseguita la procedura, 15 minuti, l'ambulanza e l'equipaggio sono pronti per eseguire un nuovo trasporto o per la svestizione in sicurezza.

La Croce Bianca di Latina opera sul territorio da oltre 50 anni ed è formata da soli professionisti del settore: autisti, infermieri e medici che hanno conseguito una lunga esperienza nell'attività del trasporto infermi e primo soccorso. Gli ottimi risultati ottenuti con l'adozione di specifiche procedure e supporti tecnologici - conclude la nota - hanno consentito alla Croce Bianca di tutelare il proprio personale, con zero contagi, e i pazienti trasportati nonostante le decine di casi di Covid-19 affrontati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, per il Goretti un'ambulanza ad alto bio contenimento autodisinfettante

LatinaToday è in caricamento