Attualità

Coronavirus Aprilia, numeri in calo. Ma il sindaco avverte: “Preoccupato per la possibile terza ondata”

Sono 754 gli attuali positivi in città; il primo cittadino sottolinea però l’importanza di rimanere prudenti: “Torneremo a riabbracciarci, ad incontrarci, a trascorrere insieme momenti di gioia”

Sono in calo i numeri ad Aprilia negli ultimi giorni - si attende ancora il bollettino della Asl di oggi -, ma l’invito del sindaco Antonio Terra, proprio nel pieno delle feste natalizie, è comunque quello a non abbassare la guardia. Ad oggi, secondo gli ultimi dati diffusi dalla Asl, sono 754 gli attuali positivi al coronavirus, con 35 persone che sono ricoverate presso strutture ospedaliere, 265 invece quelle che sono in isolamento precauzionale presso il proprio domicilio, perché non positive.

“Come ribadito durante la conferenza stampa di fine anno – ha detto il sindaco – i numeri continuano a scendere e questa è di certo una buona notizia. Non nascondo però preoccupazione per queste festività e per la possibilità di una terza ondata, subito dopo l’Epifania. Torno perciò a sottolineare l’importanza di mantenersi prudenti: torneremo a riabbracciarci, ad incontrarci, a trascorrere insieme momenti di gioia. Ma purtroppo al momento questo è un augurio per il 2021 e non un intento per quest’anno.

Sono certo che Aprilia saprà mostrare sensibilità. In fondo, il Natale ci invita anche a riscoprire l’essenzialità e la gratuità del dono. Questo 2020 ci chiama a farlo nei piccoli gesti di responsabilità, fondamentali per evitare nuovi contagi e nuova sofferenza” ha poi concluso il primo cittadino.

Coronavirus a Latina e nel Lazio: le notizie di oggi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Aprilia, numeri in calo. Ma il sindaco avverte: “Preoccupato per la possibile terza ondata”

LatinaToday è in caricamento