Attualità

Coronavirus, il Lazio conta 194 contagi. Incidenza pari a 23 casi per 100mila abitanti

I dati aggiornati dall'assessorato alla Sanità della Regione. In terapia intensiva 108 pazienti, ricoverati 543. Il punto sui vaccini e l'apertura dell'ultima fascia

Si è conclusa alla presenza dell'assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato la videoconferenza della task-force regionale sul Covid con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Su oltre 10mila tamponi e circa 6mila antigenici, per un totale di oltre 16mila test, si registrano oggi, 10 giugno, 194 nuovi casi positivi (+15 rispetto a ieri), i decessi sono 6 (-1), i guariti invece poco meno di mille, 936 per la precizione. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,8%, ma se considerano anche gli antigenici la percentuale scende all’1,1%. "Prosegue il trend da zona bianca - commenta l'assessore D'Amato - L'incidenza è in calo a 23 casi per 100mila abitanti, in calo anche il valore Rt a 0,62". I pazienti ricoverati nel Lazio sono ad oggi 543 in area medica (-44 rispetto a ieri), i posti letto in terapia intensiva occupati da pazienti covid invece sono 108.

Il bollettino della Asl di Latina del 10 giugno

La distribuzione dei casi per province

La città di Roma conta oggi 126 nuovi contagi, il resto della provincia romana 38 positivi. Nelle altre province del Lazio si registrano complessivamente 30 casi e due decessi. Di questi, 20 sono concentrati nella provincia di Latina, dove si sono registrate anche le due vittime. Sono poi 6 i casi nella provincia di Frosinone, 3 a Viterbo e uno solo a Rieti.

Il bollettino del Lazio del 10 giugno 2021

Ad oggi dunque gli attuali casi di positività scendono a quota 8.142, di cui 543 ricoverati non in terapia intensiva 108 in terapia intensiva e 7.491 in isolamento domiciliare. Il totale dei casi esaminati dall'inizio della pandemia è arrivato a 343.947, di cui327.563 pazienti guariti e 8.242 cittadini deceduti.

Il punto sulla campagna vaccinale e l'apertura dell'ultima fascia di età

Nella giornata del 9 giugno la regione ha raggunto un altro record di somministrazioni di vaccino: 68.031 dosi inoculate nell'arco di 24 ore, superando 3,9 milioni di somministrazioni complessive. Il 54% di prime dosi e il 27% dei cittadini del Lazio ha concluso il percorso vaccinale. Le seconde dosi sono 1 milione 350mila. Da oggi intanto partono su prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/welcome le prenotazioni per i due Junior Open Day con siero Pfizer per le giornate del 12/13 giugno e del 19/20 giugno.(qui tutti i dettagli). Nelle farmacie sono state raggiunte le 20mila somministrazioni. Per quanto riguarda le prossime date di apertura delle prenotazioni per fasce di età, domenica 13 giugno alle 24:00 si apre l'ultima fascia 24-17 (nati 1997-2004), mentre dal 15 giugno possibile prenotare 12-16enni dal proprio pediatra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il Lazio conta 194 contagi. Incidenza pari a 23 casi per 100mila abitanti

LatinaToday è in caricamento