Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus, nel Lazio boom di 500 casi. D'Amato: "Resta bassa la pressione sugli ospedali"

Al momento il sensibile aumento di casi nella regione non si traduce in un incremento delle ospedalizzazioni. Rapporto tra positivi e tamponi è a 6,5%

Arrivano a quota 500 in 24 ore i nuovi casi di covid nel Lazio. E' il risultato di quasi 35mila test effettuati, tra 8mila tamponi e 27mila antigenici. Si registrano anche due decessi e 175 persone guarite. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 6,5% ma considerando anche gli antigenici la percentuale scende a 1,4%. I ricoverati in area medica sono 105 le terapie intensive restano stabili a 25. "Salgono i casi - commenta l'assessore D'Amato - ma rimane bassa la pressione sugli ospedali. Rinnovo il muo appello a vaccinarsi e a completare il percorso vaccinale prima di partire per le vacanze".

Il bollettino della Asl di Latina del 17 luglio

I casi per provincia

Nella sola città di Roma i contagi salgono a 339, nella provincia di Roma sono invece 126 mentre nelle altre province del Lazio si arriva a 35 nuovi contagi, di cui 16 a Frosinone, 7 a Latina e 6 a Rieti e altrettanti a Viterbo.

Il bollettino del Lazio del 17 luglio

Nella regione i cittadini attualmente positivi sono saliti ora a 2.968. Di questi, 105 sono ricoverati in area medica, 25 in terapia intensiva e il resto, 2.838 persone sono seguite in isolamento domiciliare. Il conto complessivo dei pazienti trattati dall'inizio della pandemia è di 348.943, di cui 337.589 guariti e 8,386 vittime.

Le novità sulle vaccinazioni

"Sono state superate le 2,7 milioni di seconde dosi nel Lazio - annuncia l'assessore alla Sanità D'Amato - Una percentuale pari al 57% della popolazione adulta. Grande adesione della comunità Sikj alla vaccinazione: in tre giorni a Bella Farnia abbiamo vaccinato 570 indiani, tra i quali 70 irregolari. E' stata una grande risposta all'iniziativa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio boom di 500 casi. D'Amato: "Resta bassa la pressione sugli ospedali"

LatinaToday è in caricamento