Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Coronavirus, continua la frenata nel Lazio: 348 i nuovi positivi, 14 vittime

I dati incoraggianti relativi ai nuovi contagi su un totale di circa 28mila test effettuati in tutta la regione

Oltre 28mila test oggi, 18 maggio, nel Lazio (più di 11mila tamponi molecolari e 17mila test antigenici), che hanno rilevato 348 nuovi casi di covid, 40 in meno rispetto a ieri. Il bollettino della Regione segnala anche 14 decessi per covid e 1.023 pazienti guariti. 

"Continua la frenata, questo è tra i dati migliori degli ultimi sette mesi - commenta l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato - diminuiscono i casi, ricoveri, terapie intensive e decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 1,2%". I ricoveri ospedalieri sono 44 in meno del giorno precedente per un totale di 1.519, mentre le terapie intensive scendono da 235 a 216.

Il bollettino della Asl di Latina del 18 maggio

La distribuzione dei casi per le province del Lazio

Nella sola Capitale i casi di covid sono 204, mentre nel resto della provincia di Roma 76. Nelle altre province del Lazio invece i contagi sono complessivamente 68: 15 nella Asl di Latina, 25 in quella di Frosinone, 19 nella Asl di Viterbo e 9 a Rieti.

Il bollettino del Lazio del 18 maggio

Per quanto riguarda il quadro generale e i numeri del Lazio, ammontano a 337.210 i casi trattati dall'inizio della pandemia ad oggi, di cui 297.118 guariti dal covid, 8.037 deceduti, 32.055 sono invece i cittadini attualmente positivi. Di questi, 1.519 sono ricoverati in area medica, 216 sono in terapia intensiva e 30.320 sono in isolamento domiciliare. 

La campagna vaccinale

La campagna vaccinale nella regione invece prosegue a ritmo spedito. Dalla mezzanotte di oggi, primo giorno in cui si è aperta la possibilità di prenotazione per le classi di età da 48 a 51 anni (1970/73), sono state già 140mila le prenotazioni arrivate. In tutta la regione si è raggiunta invece la quota di 2,7 milioni di dosi somministrate. Dal 21 maggio è stata già annunciata l'apertura di altre quattro classi di età: dai 47 ai 44 anni. La Regione ha poi confermato un nuovo Open day Astrazeneca per gli over 40 per le giornate di sabato 22 e domenica 23 maggio, con circa 30mila dosi, passando da 21 a 30 hub disponibili.

Coronavirus, le altre notizie

Ricoveri in calo nel Lazio: in area medica occupazione dei posti letto al 24%

A San Felice gli indiani disertano lo screening della Asl

Coprifuoco, riaperture e nuove regole: cosa cambia con il nuovo decreto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, continua la frenata nel Lazio: 348 i nuovi positivi, 14 vittime

LatinaToday è in caricamento