rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, nel Lazio i casi schizzano a 1.229. Rapporto tra positivi e tamponi a 2,7. Sale l'incidenza

L'appello dell'assessore D'Amato alla popolazione di Aprilia proveniente dall'Europa dell'Est: "La percentuale delle vaccinazioni è al 44% su una platea di 17mila residenti". I dati aggiornati in tutta la regione

Schizza a 1.229 il numero dei nuovi contagi nel Lazio su un totale di 45.242 tamponi complessivi processati. Si tratta di 140 casi in più rispetto a ieri, a cui si aggiungono quattro decessi, ma anche 709 pazienti guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi sale così al 2,7%. "Il valore Rt è in calo a 1,17 rispetto a 1,3 della scorsa settimana - spiega l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato - Ma l'incidenza è in aumento a 118 casi per 100mila abitanti, rispetto ai 72 casi per 100mila abitanti della settimana precedente. A titolo esemplificativo - aggiunge - dieci volte in meno della Baviera. Bisogna tenere alta l'attenzione, utilizzare la mascherina ed evitare assembramenti". 

L'assessore fornisce poi anche un raffronto dei dati attuali con quelli registrati il 19 novembre del 2020: - 57 decessi, -1.468 casi positivi, - 2.492 ricoverati in area meedica e -244 ricoverati in terapia intensiva. Attualmente i ricoverati in area medica negli ospedali del Lazio sono 611, 85 invece i pazienti che si trovano in terapia intensiva.

Appello su Aprilia: "Scarsa vaccinazione dei cittadini dell'Est Europa"

Un discorso a parte sulla Asl di Latina e sulla situazione di Aprilia, dove da giorni è in vigore la nuova ordinanza del sindaco Terra che dispone l'obbligo della mascherina all'aperto: "Faccio appello alla vaccinazione per i cittadini che provengono dall'Europa dell'Est soprattutto nel distretto di Aprilia - ha dichiarato D'Amato - La copertura vaccinale soprattutto dei cittadini della Romania è molto bassa, appena il 44% su una platea di 17mila residenti. E' stata chiesta anche la collaborazione delle autorità religiose che si sono rese disponibili".

La distribuzione dei casi per le province del Lazio

La città di Roma registra oggi, 19 novembre, 598 contagi,mentre nel resto della provincia di Roma i casi ammontano a 321. Nelle altre quattro province del Lazio sono invece complessivamente 310, con il numero più alto registrato a Latina con 147 positivi. Segue Frosinone con 75, Viterbo con 53 e Rieti con 35.

Il bollettino del Lazio del 19 novembre

Attualmente risultano positivi al covid 14.165 cittadini residenti nella regione, di cui 611 ricoverati e 85 in terapia intensiva, mentre 13.469 sono in isolamento domiciliare. I casi totali trattati da inizio della pandemia arrivano invece a 409.922. I deceduti sono 8.912.

La campagna vaccinale

La regione ha superato le 9 milioni di somministrazioni di vaccino, con il 94% degli adulti coperti da doppia dose e l'88% degli over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale. Fino ad ora sono 385mila le terze dosi effettuate.

19 novembre-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio i casi schizzano a 1.229. Rapporto tra positivi e tamponi a 2,7. Sale l'incidenza

LatinaToday è in caricamento