rotate-mobile
Attualità

Coronavirus, nel Lazio 7.993 casi ma ancora 15 morti. Rapporto tra positivi e tamponi al 22%

I dati del 2 gennaio 2022. L'assessore Alessio D'Amato: "Prossima settimana atteso l'arrivo del farmaco anticorpi monoclonali per via orale"

Contagi in calo nel Lazio rispetto all'ultimo bollettino del 1 gennaio. Dati che devono però tenere conto di una significativa diminuzione di tamponi. Sono infatti oltre 77mila in meno rispetto alle 24 ore precedenti e hanno consentito di scoprire 7.993 casi. Sono poi 15 i decessi (9 in più nelle ultime 24 ore) e 1.058 cittadini guariti. I ricoverati salgono a quota 1.173, ammontano invece a 152 le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 22%.

La distribuzione dei contagi per le province del Lazio

Nel dettaglio, mentre i contagi a Roma città sono a quota 4.361, nel resto della provincia romana ammontano a 2.147. Nella altre province della regione invece 1.215, di cui 630 a Latina, che rappresenta il dato più alto, 279 a Viterbo e 153 sia a Rieti che a Frosinone.

Il bollettino della Asl del 2 gennaio

La regione dal 3 gennaio in zona gialla

"Da domani andremo in zona gialla - commenta l'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato - Occorre prudenza e rispetto delle regole e correre con la campagna di vaccinazioine". E aggiunge. "Nella prossima settimana atteso l'arrivo del farmaco anticorpi monoclonali per via orale. Le modaòità di reclutamento e i centri prescrittori sono i medesimi degli anticorpi ad infusione" (Zona gialla e zona cambia: cosa cambia).

Il bollettino del Lazio del 2 gennaio

Attualmente nel Lazio si contano ben 90.401 cittadini contagiati. Di questi, 1.173 sono ricoverati nelle aree mediche degli ospedali della regione mentre altri 152 si trovano in terapia intensiva. In isolamento invece 89.076 persone. Dall'inizio della pandemia i casi trattati nelle Asl del Lazio sono stati 525.612. I decessi per covid sono arrivati a 9.290.

La campagna vaccinale 

L'assessore D'Amato ha precisato che al momento il Lazio è al 90,5% di seconde dosi over 12 anni. Mentre la fascia 5-11 anni vaccinata ha già superato il 10%, con circa 40mila somministrazioni.

2 gennaio-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio 7.993 casi ma ancora 15 morti. Rapporto tra positivi e tamponi al 22%

LatinaToday è in caricamento