Attualità

Coronavirus: i positivi nel Lazio sono 845, 4 i morti. D'Amato: "Il 68% dei cittadini è immunizzato"

I dati del 30 luglio dell'intera regione. L'assessore: "Siamo la prima regione in Italia ad essere in linea con le indicazioni del presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen"

Nel Lazio 845 nuovi positivi su un totale di 30mila test. I decessi salgono a 4, riferiti però a un recupero di notifiche, mentre i guariti sono oggi 211. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7,9%, un dato che scende al 2,8% se si considerano anche gli antigenici. "Restano stabili al momento i tassi di occupazione in area medica e terapia intensiva, lontani da soglie di rischio - spiega l'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato - Non assistiamo a criticità sulla rete ospedaliera, ma resta prioritario vaccinarsi". Attualmente i ricoverati sono 290, 17 in più del giorno precedente, le terapie intensive sono 44, 5 in più.

Il bollettino della Asl di Latina del 30 luglio

Il caso Fondi, D'Amato: "Aiutare gli operatori nell'attività di tracciamento"

L'assessore regionale nell'analizzare i nuovi numeri del Covid si è soffermato anche sul caso del cluster al camping Sant'Anastasia ricordando le misure restrittive imposte dal sindaco di Fondi su richiesta della Asl di Latina. "L'ordinanza - spiega - impone lo stop a tutte le attività, la chiusura adelle piscine e l'obbligo di mascherine anche all'aperto. Tutti gli isolamenti - prosegue - dovranno essere confermati appena la Asl avrà effettuato i nuovi tamponi. Invitiamo tutti a sottoporsi ai test e ad aiutare gli operatori nell'attività di tracciamento".

I nuovi casi per provincia

Nella Capitale i nuovi contagi sono 480, mentre salgono a 226 nel resto della provincia di Roma. Le province arrivano invece a contare complessivamente 139 positività, di cui 57 nella Asl di Latina, 50 in quella di Frosinone, 20 a Rieti e 12 a Viterbo.

Il bollettino del Lazio del 30 luglio

Quanto al dettaglio dei numeri invece, gli attuali positivi sono saliti ora a 9.524, sfiorando ormai quota 10mila. I ricovoverati in area medica sono 290 mentre i posti letto covid in terapia intensiva 44, 9.190 cittadini si trovano infine in isolamento domiciliare.Il totale dei casi esaminati è di 357.786, 8.401 morti per le complicanze del virus, 339.861 guariti.

Il punto sui vaccini

Nella regione oltre 6,8 milioni di dosi somministrate. Circa il 68% della popolazione adulta ha dunque ricevuto due dosi di vaccino."Il Lazio - afferma l'assessore D'Amato - è la prima regione in Italia ad essere in linea con le indicazioni del presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen, relativamente alla soglia del 70% di adulti con iter vaccinale completato entro fine luglio".

30 luglio-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: i positivi nel Lazio sono 845, 4 i morti. D'Amato: "Il 68% dei cittadini è immunizzato"

LatinaToday è in caricamento