Coronavirus, a Cisterna ripartono le attività di ristorazione con vendita da asporto

L'ordinanza del sindaco per bar, pub, ristoranti e pizzerie. Possono rimanere aperti tutti i giorni senza limiti di orario

Il sindaco di Cisterna, Mauro Carturan, ha emesso un’apposita ordinanza che, ferme restando le misure statali e regionali vigenti, stabilisce nel dettaglio gli orari di apertura degli esercizi pubblici validi da domani 4 maggio fino a nuove disposizioni.
Per le attività di ristorazione (esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e attività artigianali come bar, pub, ristoranti, rosticcerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio, paninoteche, yogurterie, piadinerie) che possono vendere per asporto, è data facoltà di rimanere aperti tutti i giorni della settimana compresi le domeniche e i festivi, e senza limiti di orario. Sarà il singolo esercente, quindi, a determinare il proprio orario di apertura al pubblico.
Tali limiti non si applicano a farmacie, parafarmacie e aree di servizio.
I servizi di ristorazione dovranno svolgere l’attività nel rispetto della normativa vigente in tema di sicurezza sanitaria, con particolare riferimento alle misure di sanificazione dei locali, dispositivi di protezione individuale per i lavoratori e distanziamento interpersonale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

  • Operazione antidroga dei carabinieri nel sud pontino: 22 in manette. I nomi degli arrestati

  • Coronavirus Latina: nessun caso in provincia, 9 nel Lazio. Attenzione puntata sui voli internazionali

Torna su
LatinaToday è in caricamento