menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, a Cisterna ripartono le attività di ristorazione con vendita da asporto

L'ordinanza del sindaco per bar, pub, ristoranti e pizzerie. Possono rimanere aperti tutti i giorni senza limiti di orario

Il sindaco di Cisterna, Mauro Carturan, ha emesso un’apposita ordinanza che, ferme restando le misure statali e regionali vigenti, stabilisce nel dettaglio gli orari di apertura degli esercizi pubblici validi da domani 4 maggio fino a nuove disposizioni.
Per le attività di ristorazione (esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e attività artigianali come bar, pub, ristoranti, rosticcerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio, paninoteche, yogurterie, piadinerie) che possono vendere per asporto, è data facoltà di rimanere aperti tutti i giorni della settimana compresi le domeniche e i festivi, e senza limiti di orario. Sarà il singolo esercente, quindi, a determinare il proprio orario di apertura al pubblico.

Tali limiti non si applicano a farmacie, parafarmacie e aree di servizio.
I servizi di ristorazione dovranno svolgere l’attività nel rispetto della normativa vigente in tema di sicurezza sanitaria, con particolare riferimento alle misure di sanificazione dei locali, dispositivi di protezione individuale per i lavoratori e distanziamento interpersonale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento