Positivo al Covid viene sorpreso in giro per Cisterna alla guida della sua auto

Il giovane è stato scoperto dai vigili urbani nel corso di un controllo. Denunciato a piede libero per mancato rispetto degli obblighi

Nonostante fosse positivo al Coronavirus quindi obbligato a rimanere in quarantena con il divieto di allontanarsi da casa andava tranquillamente in giro per Cisterna a bordo della sua auto.

A scopririlo sono stati gli agenti della polizia municipale nell'ambito delle consuete attività di controllo del territorio finalizzate a verificare il rispetto delle misure di contenimento del Convid-19. I vigili erano a Le Castella per controllare che i componenti di un nucleo familiare posto in isolamento si trovassero, come prescritto, nella propria abitazione. Arrivati sul posto hanno contattato telefonicamente la famiglia - composta da marito e moglie non positivi al Covid-19 e due figli, di cui uno positivo - che riferiva di essere tutta riunita all’interno della casa. Ma in quel momento nell’area antistante l’abitazione è entrata un'auto alla cui guida c'era uno dei familiari residenti nell’abitazione e, da una verifica effettuata presso la Asl, era proprio quello positivo al virus.

Il 25enne è quindi stato denunciato a piede libero per il mancato rispetto degli obblighi imposti dall’autorità sanitaria e la circostanza è stata segnalata all’Azienda Sanitaria per l’attivazione delle procedure di propria competenza.

“Quanto accaduto costituisce grave incoscienza da parte dell’uomo che, in spregio al comune sentimento di rispetto, ha rischiato di contagiare altre persone – ha commentato il Comandante dei vigili urbani De Michelis –. Si ricordano gli obblighi di permanere presso la propria abitazione in primo luogo per i soggetti dichiarati positivi che rischiano una denuncia penale e per quanti, pure se non positivi devono permanere in casa per il solo fatto di aver avuto contatti con soggetti positivi. L’impegno profuso dalla Polizia Locale continua come dall’inizio dell’emergenza raccomandando la collaborazione di tutti i cittadini al rispetto delle regole. Solo in questo modo si potranno evitare ulteriori contagi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento